Risorsa politica:

Per iniziare: politiche aziendali

Questo documento fornisce una panoramica dell'opportunità per investitori, sviluppatori, proprietari di edifici e inquilini di ridurre il carbonio incorporato sviluppando politiche e pratiche a livello aziendale, e fornisce tre percorsi per iniziare. Maggiori informazioni sulle opportunità per gli indirizzicantare il carbonio incarnato con la politica può essere trovato nel Toolkit per proprietari di Carbon Leadership Forum.

Versione: 4 maggio 2021

Il carbonio incorporato si riferisce alle emissioni di gas serra (GHG) associate alla produzione, al trasporto, all'installazione, alla manutenzione e allo smaltimento dei materiali da costruzione. Quando il proprietario di un edificio o un inquilino acquista materiali per costruire uno spazio, queste emissioni diventano parte della loro impronta di carbonio. I GHG iniziali o "dalla culla al cancello" vengono rilasciati durante l'estrazione e la produzione. Queste emissioni vengono rilasciate nell'atmosfera prima della costruzione di un edificio, quindi l'unica opportunità per ridurre le emissioni è quando i materiali vengono selezionati o acquistati. A differenza dell'energia operativa, il carbonio incorporato non può essere ridotto nel tempo attraverso retrofit e reti pulite; il carbonio incorporato deve essere affrontato immediatamente prima di iniziare la costruzione dell'edificio e dell'allestimento dello spazio locatario. Ulteriori informazioni sull'urgenza del carbonio incorporato Qui.

 

Le aziende devono agire subito o essere lasciate indietro

L'integrazione del carbonio incorporato nella sostenibilità aziendale e nelle politiche di costruzione ora può proteggere le aziende dai rischi normativi e reputazionali, fornendo al contempo la differenziazione del marchio poiché clienti, dipendenti, investitori e normative continuano a gravitare verso la decarbonizzazione. Il seguente elenco evidenzia diversi tipi di iniziative di carbonio incarnato che le aziende potrebbero incontrare:

Le soluzioni sono convenienti e ampiamente disponibili

La buona notizia è che sono già disponibili soluzioni per mirare alle emissioni della catena di approvvigionamento. Iniziare può arrivare a un costo minimo o nullo. La ricerca attuale indica che 24-46% delle emissioni di costruzione della catena di approvvigionamento può essere ridotto con un premio di costo inferiore a 1% aggiunto al prezzo di costruzione (RMI in uscita a maggio 2021, Forum economico mondiale). 

Scopri di più sul business case per affrontare il carbonio incarnato nella guida dell'Urban Land Institute Qui.

Il ruolo unico delle politiche aziendali

Le politiche aziendali di investitori, sviluppatori e proprietari di edifici pubblici o privati e inquilini svolgono un ruolo importante nella riduzione del carbonio incorporato perché hanno un impatto sull'intera catena del valore dell'edificio. Questo è importante per due ragioni:

  • Maggiori opportunità, costi ridotti: Opportunità a livello di progetto per ridurre la difficoltà di aumento del carbonio incorporato man mano che un progetto si sviluppa. Dare priorità al carbonio nelle prime fasi di un progetto riduce i costi e aumenta la gamma di strategie disponibili per ridurre il carbonio (vedi Figura 1).
  • Segnalazione di mercato: Quando i proprietari o gli investitori stabiliscono politiche di carbonio incorporate, inviano un segnale di domanda lungo la loro catena del valore che incoraggia la fiducia in una produzione pulita e altri investimenti.


Figura 1. Le politiche aziendali di investitori, sviluppatori e proprietari sono fondamentali per ridurre il carbonio incorporato perché stabiliscono i requisiti per l'intera catena del valore. Molte strategie a basso costo e ad alto impatto come il riutilizzo adattivo o l'utilizzo di calcestruzzo a basse emissioni di carbonio richiedono il coordinamento con la selezione del sito o con i requisiti di progettazione e prestazioni nelle prime fasi di un progetto. La riduzione del carbonio incorporato nella produzione è importante per raggiungere lo zero netto del carbonio incorporato a lungo termine, ma richiede grandi investimenti da parte dei produttori e sarà necessario un forte segnale di mercato lungo tutta la catena del valore per consentire investimenti e azioni.

Sei livelli di azione aziendale per ridurre il carbonio incarnato

Le politiche aziendali sul carbonio incorporate possono variare a seconda della società e del suo portafoglio. Ad esempio, gli investitori possono impostare una politica per investire solo in edifici con una certa intensità di carbonio incorporata, mentre gli inquilini possono impostare una politica per affittare solo da edifici al di sotto di una certa soglia di carbonio incorporata mentre creano politiche per la progettazione e l'approvvigionamento dei loro allestimenti. Queste politiche possono assumere forme diverse, come ad esempio:

  • Impegni di sostenibilità a livello aziendale, come obiettivi di riduzione delle emissioni nette zero o della catena di approvvigionamento (acquisti) e iniziative interne di determinazione del prezzo del carbonio (vedere Targeting Net-Zero Embodied Carbon per saperne di più); 
  • Politiche e iniziative di bioedilizia a livello aziendale, come requisiti di certificazione, standard di progettazione o requisiti di selezione dei materiali per nuove costruzioni o allestimenti per inquilini che si applicano al portafoglio di un'azienda; e
  • Politiche di approvvigionamento sostenibile, come i requisiti minimi di sostenibilità per i fornitori.

Le aziende possono pensare all'azione del carbonio incarnato su tre diverse scale: prodotto, progetto e portafoglio (vedi Figura 2). All'interno di ciascuna scala, un'organizzazione può intraprendere diversi livelli di azioni per aumentare l'impatto della propria organizzazione. La figura 3 delinea sei livelli di azione per ridurre le emissioni. Le sezioni seguenti forniscono una descrizione di questi livelli di azione su ciascuna scala (prodotto, progetto e portafoglio).


figura 2. Le politiche aziendali sono rilevanti su tre scale: portafoglio (ad esempio, emissioni dell'ambito 3), progetto (ad esempio, nuova costruzione / sistemazione degli inquilini) e prodotto (ad esempio, calcestruzzo, isolamento). Ciascuna di queste scale ha il proprio set di strategie, stakeholder e risultati. Tutti e tre sono fondamentali per la decarbonizzazione.


Figura 3. Riepilogo di sei livelli di azioni aziendali per ridurre l'aumento del carbonio incorporato da principiante (azzurro) ad avanzato (blu scuro).

A partire da prodotti e progetti

  Livello prodotto 1: conosci la tua impronta

Usa la quantità di materiale ei dati sui costi dei progetti precedenti per identificare i tuoi punti caldi di carbonio incorporati. Calcola la tua linea di base utilizzando i dati sul carbonio incorporati specifici del fornitore e / o del prodotto o fai riferimento al file Baseline dei materiali CLF 2021.

 Livello prodotto 2: tracciamento dei dati interni

Stabilisci un sistema per tracciare i dati sul carbonio incorporati nel prodotto chiedendo ai tuoi fornitori chiave le EPD e integrando i requisiti EPD nelle tue specifiche, a partire dai punti caldi del carbonio incorporati. Maggiori informazioni sugli EPD in Guida alla divulgazione del carbonio incorporato.

  Livello di prodotto 3: target zero netto

Stabilire obiettivi di intensità di carbonio incorporati o obiettivi di riduzione % per progetti futuri utilizzando la linea di base stabilita nel Livello 1. Utilizzare gli EPD per monitorare e verificare i progressi. Scopri di più nel Progettare una politica di approvvigionamento a basse emissioni di carbonio primer. 

 Livello di prodotto 4: aumentare la capacità e il buy-in

Testare strategie di approvvigionamento a basse emissioni di carbonio, come la definizione di limiti GWP del prodotto, incentivi per offerte e collaborazione con i fornitori. Identifica le strategie di maggiore impatto da scalare.  

Scopri di più sulle regole pratiche per la selezione e l'approvvigionamento di materiali a basse emissioni di carbonio in Architecture 2030 Tavolozza di materiali intelligenti in carbonio.

  Livello di prodotto 5: dal progetto pilota alla politica

Integra strategie di successo in documenti e modelli a livello aziendale. Fornire opportunità di formazione interna e garantire che le prestazioni di carbonio incorporate siano incluse nel coinvolgimento dei fornitori.

  Livello di prodotto 6: leader nell'innovazione

Collaborare con i fornitori per decarbonizzare le loro catene di approvvigionamento. Quando possibile, fornire supporto finanziario o tecnico diretto (ad esempio, a piccoli fornitori oa coloro che supportano gli obiettivi di diversità dei fornitori di un'organizzazione).

 

  • Opportunità chiave: Identificare la selezione del prodotto a più basso tenore di carbonio (cioè, quale calcestruzzo è a più basso tenore di carbonio, NON cemento vs. legno); coinvolgimento dei fornitori
  • Attori chiave: Sviluppatore / proprietario / utente, appaltatore, produttori
  • Strumenti chiave: Dichiarazioni ambientali di prodotto (EPD); Calcolatore di carbonio incorporato nella costruzione (EC3)

  Livello di progetto 1: conosci la tua impronta

Analizza il tuo portfolio per identificare i tipi di progetto rappresentativi e usa la valutazione del ciclo di vita (LCA) per stabilire una linea di base per ogni tipo di progetto e identificare i punti caldi tipici.

Per vedere un esempio di come l'LCA può essere utilizzato per comprendere gli hotspot di carbonio dei miglioramenti degli inquilini (TI) e meccanici, elettrici e idraulici (MEP), vedere i casi di studio del CLF, LCA di un progetto WeWork TI e LCA dei sistemi MEP e TI.

  Livello di progetto 2: tracciamento dei dati interni

Tieni traccia del carbonio incorporato a livello di progetto richiedendo ai nuovi progetti di utilizzare strumenti di valutazione del ciclo di vita dell'intero edificio (WBLCA) durante la progettazione. Ulteriori informazioni sull'utilizzo degli strumenti WBLCA nel processo di progettazione in Valutazione del ciclo di vita degli edifici: una guida pratica. Vedi anche il UBC Embodied Carbon Pilot per vedere l'approccio del proprietario di un edificio.

 Livello di progetto 3: obiettivi Net-zero

Stabilire l'obiettivo di riduzione delle emissioni del progetto utilizzando la linea di base stabilita nel Livello 1 e verificare utilizzando gli strumenti WBLCA. 

Per trovare casi di studio, cerca edifici certificati come Zero Carbon o hai ricevuto punti LEED per il costruzione della riduzione dell'impatto del ciclo di vita credito.  

 Livello di progetto 4: sviluppo di capacità e buy-in

Collabora con i team di progetto per testare strategie a livello di progetto, come l'efficienza dei materiali e la specifica di materiali e sistemi di stoccaggio del carbonio.

 Livello di progetto 5: dal pilota alla politica

Identificare le strategie di maggiore impatto dal Livello 4 e assicurarsi che siano integrate nei piani d'azione a livello aziendale e nei documenti di progetto. Condividi storie di successo esternamente.  

 Livello di progetto 6: Leader nell'innovazione

Pilota materiali e tecnologie innovativi e (se pertinente) supporta lo sviluppo di codice standard e percorsi di test per espandere le opportunità di adozione da parte di altri.

  • Opportunità chiave: Selezione dei sistemi e dei tipi di materiale (es. Struttura in calcestruzzo rispetto a legno massiccio, ecc.); progettazione per l'efficienza dei materiali; design per lo smontaggio, 
  • Attori chiave: Sviluppatore / outente / utente, architetto, ingegnere, consulenti, appaltatore / direttore dei lavori
  • Strumenti chiave: Strumenti WBLCA (Tally, OneClickLCA, Athena, ecc.)

Azioni a livello di organizzazione per ridurre il carbonio incorporato

  Portfolio Level 1: Conosci la tua impronta

Collabora con i team di contabilità dei gas a effetto serra per inventariare le emissioni di acquisto e ottenere una stima iniziale delle emissioni di ambito 3. Questo ambito varia a seconda che tu sia un investitore, sviluppatore o proprietario. Ulteriori informazioni sulla contabilizzazione delle emissioni di ambito 3 in WRI Standard della catena del valore aziendale (ambito 3) e di UKGBC Guida alla rendicontazione Scope 3 nel settore immobiliare commerciale.

 Livello di portafoglio 2: monitoraggio dei dati interni

Collabora con la tua azienda per creare un sistema per la categorizzazione e il monitoraggio dei dati di spesa per monitorare le emissioni dell'ambito 3.

 Livello di portafoglio 3: target zero netto

Regola i tuoi obiettivi e tempistiche zero-zero per includere le emissioni di ambito 3 invece delle sole emissioni operative di ambito 1 e 2.  Per saperne di più e vedere esempi di impegni pubblici aziendali incluso l'ambito 3, vedere il Targeting Net-Zero Embodied Carbon primer.

  Livello di portafoglio 4: creazione di capacità e buy-in

Valutare le opportunità per le strategie a livello di portafoglio, come la selezione del sito e i criteri di investimento, superficie ridotta (attraverso politiche di lavoro flessibili, ecc.), iniziative di circolarità come la costruzione e il riutilizzo dei materiali o programmi di donazione, o l'adozione di un prezzo interno del carbonio. Ulteriori informazioni sull'impatto del riutilizzo adattivo in L'edificio più verde: quantificare il valore ambientale del riutilizzo degli edifici.

Livello di portafoglio 5: dal progetto pilota alla politica

Attuare strategie di maggiore impatto identificate nel Livello 4 e annunciare obiettivi e strategie insieme ad altri impegni pubblici di sostenibilità. La Figura 4 fornisce una panoramica di come i requisiti di carbonio incorporati possono essere integrati nei documenti a livello aziendale per diventare come al solito. Vedere Libro giallo della Georgia Tech per un caso di studio del carbonio incorporato può essere integrato nei requisiti di un proprietario.

Livello di portafoglio 6: leader nell'innovazione

Ampliare l'adozione delle migliori pratiche supportando le iniziative di sostenibilità degli immobili aziendali e sostenendo l'adozione di politiche efficaci.

  • Opportunità chiave: riutilizzo degli edifici; superficie ridotta, ottimizzazione delle volumetrie dell'edificio per il carbonio incorporato
  • Attori chiave: investitore, sviluppatore, proprietario / utente, consulenti o consulenti
  • Strumenti chiave: strumenti di contabilità dei gas a effetto serra (GHG); strumenti di monitoraggio della gestione della sostenibilità del portafoglio


Figura 4. L'integrazione delle politiche nei documenti a livello di organizzazione fornisce una comunicazione chiara e coerente sulle priorità e garantisce che la riduzione delle emissioni diventi parte integrante del business as usual. Questo diagramma evidenzia i documenti da considerare quando si integrano le politiche del carbonio incorporate.

Risorse per la politica del carbonio incorporate

Implementazione Acquista pulito

Guida all'attuazione di politiche sui materiali da costruzione a basse emissioni di carbonio e limiti ai progetti pubbliciUn numero crescente di...

it_ITItalian