Libreria di risorse:

CLF Embodied Carbon Toolkit per i proprietari di edifici

Il Carbon Leadership Forum ha creato una serie di risorse per supportare l'azione dei proprietari per ridurre radicalmente il carbonio incarnato. Per domande riguardanti la politica sul carbonio incorporata nella tua regione, Mandaci una email o unisciti a un Carbon Leadership Forum Hub regionale per entrare in contatto con altri professionisti interessati nella tua città.

Un toolkit per i proprietari di edifici che lavorano per ridurre il carbonio incarnato

Investitori, sviluppatori e proprietari di edifici pubblici o privati e inquilini sono essenziali per ridurre il carbonio incorporato perché svolgono un ruolo importante nello stimolare nuovi progetti e nella definizione dei requisiti del progetto. Dare priorità al carbonio all'inizio di un progetto riduce i costi e aumenta la gamma di strategie disponibili, segnalando ai mercati l'importanza dei materiali a basse emissioni di carbonio.

Scorri verso il basso per trovare ulteriori risorse dal Carbon Leadership Forum:

Targeting Net-Zero Embodied Carbon

Questo documento fornisce una panoramica di tre tipi di obiettivi di riduzione del carbonio incorporato e anche esempi di impegni aziendali e altri impegni volontari per ridurre il carbonio incorporato. Maggiori informazioni sulle opportunità ...

Leggi di più

Il proprietario dell'edificio e gli impegni aziendali per ridurre il carbonio incorporato sono in aumento. L'impegno netto zero si sta espandendo per includere le emissioni di Scope 3, che dovrebbe includere il carbonio incorporato in anticipo di un'organizzazione sotto forma di emissioni di acquisto della catena del valore. Adottando misure come quelle delineate nei primer precedenti, le organizzazioni possono trasformare questi impegni da obiettivi a realtà.

Scopri di più su come le organizzazioni possono fissare obiettivi e perché gli obiettivi sono utili per stimolare l'azione per ridurre il carbonio incarnato Qui. Ulteriori informazioni sugli impegni e le politiche di ciascuna organizzazione facendo clic sul collegamento dell'azienda.

Tabella 1. Esempi di impegni dei proprietari di edifici che includono riduzioni di carbonio incorporate attraverso l'ambito 3 GHG e altri impegni di sostenibilità. Molte aziende hanno scelto di sviluppare obiettivi basati sulla scienza relativi alle emissioni dell'ambito 3 che coprono i materiali da costruzione, mentre altre hanno assunto impegni specificamente legati al carbonio incorporato nel contesto delle politiche di bioedilizia.

Proprietario Obbiettivo
Accenture Accenture ha aderito alla UN Global Compact Business Ambition per mantenere il riscaldamento globale al di sotto di 1,5 ° C e richiede che 90% dei suoi fornitori chiave (quelli che rappresentano 75% di emissioni di portata 3) rivelino il proprio impatto e agiscano per ridurre le emissioni attraverso canali come CDP Supply Chain.
Amazon Amazon ha co-fondato The Climate Pledge, che è un impegno a zero emissioni di carbonio in tutta la loro attività entro il 2040 (questo include gli ambiti 1, 2 e 3).
Autodesk Autodesk mira a raggiungere emissioni di gas serra climaticamente neutre per gli ambiti 1, 2 e 3 a partire dal FY21 utilizzando un prezzo interno sul carbonio. Il loro obiettivo è raggiungere una riduzione di 85% entro il 2050.
Barclays Barclays mira a raggiungere lo zero netto entro il 2050. Barclays sta lavorando per ridurre le emissioni dell'ambito 3 lavorando per ridurre le emissioni dei clienti che finanziano. Le loro "emissioni finanziate" sono monitorate su un cruscotto climatico.
Facebook Facebook si impegna a raggiungere le emissioni nette di gas serra pari a zero per la propria catena del valore (ambito 3) entro il 2030.
Georgia Tech Gli standard di progettazione e costruzione della Georgia Tech richiedono la misurazione e la riduzione del carbonio incorporato durante tutto il processo di progettazione.
Hewlett Packard Hewlett Packard si impegna a diventare a emissioni zero entro il 2050, coprendo le emissioni di ambito 1, 2 e 3. I loro obiettivi climatici per il 2025 includono una riduzione di 15% delle emissioni di gas serra legate alla produzione nella loro catena di approvvigionamento rispetto ai livelli del 2016.
HSBC HSBC mira a raggiungere lo zero netto nelle proprie operazioni e nella catena di approvvigionamento entro il 2030 o prima e lo zero netto nelle emissioni finanziate dal proprio portafoglio di clienti entro il 2050 o prima. 
Kilroy Realty Kilroy mira a ridurre il carbonio incorporato dei materiali da costruzione nei progetti di sviluppo 30% like-for-like entro la fine dell'anno 2040 e 50% entro la fine dell'anno 2050 da una baseline del 2019. Mirano inoltre a ridurre le emissioni dell'ambito 3 entro 72% entro il 2050.
Lendlease Lendlease mira a raggiungere lo zero di carbonio netto entro il 2025 per gli scopi 1 e 2 e lo zero assoluto di carbonio entro il 2040 da tutti gli ambiti e le attività senza l'uso di compensazioni.
LinkedIn LinkedIn mira a ridurre le proprie emissioni di scope 3 di oltre la metà e rimuovere più carbonio di quanta ne emetta entro il 2030.
MasterCard Mastercard sta lavorando per ridurre le emissioni totali di ambito 1 e 2 di 38% e le emissioni di ambito 3 di 20% entro il 2025 da una baseline del 2016.
Microsoft Microsoft mira a far sì che le sue operazioni e la catena di fornitura siano carbon-negative entro il 2030.
Nike Nike mira a ridurre la propria impronta di carbonio entro il 2030, con una riduzione assoluta delle emissioni di Scope 1 e 2 di 65% e delle emissioni di Scope 3 di 30%.
Salesforce Entro il 2025, Salesforce lavorerà con i propri fornitori per fissare i propri obiettivi di riduzione delle emissioni, mirando a 50% delle emissioni dei fornitori di Salesforce. Dopo il 2020, tutti i nuovi e importanti interni degli uffici Salesforce si allineeranno con LEED Platinum v4 e perseguiranno la certificazione Net Zero Carbon.
Università del Michigan L'Università del Michigan stabilirà, entro il 2025, le date degli obiettivi di neutralità del carbonio per le categorie di emissioni dell'ambito 3 che sono fissate per non oltre il 2040.
Walmart Walmart sta lavorando con i fornitori attraverso il loro progetto Gigaton per evitare un gigaton di emissioni di gas serra dalla catena del valore globale entro il 2030.

Risorse aggiuntive per i proprietari

Edifici net-zero: a che punto siamo?

Il rapporto di WBSCD "Edifici a zero: a che punto siamo?" fornisce uno sguardo dettagliato a sei studi di casi di valutazione del ciclo di vita dell'intero edificio (WBLCA) per illustrare alcune delle sfide, degli ostacoli e delle opportunità...

Leggi di più

Fasi chiave del ciclo di vita di un prodotto che consumano energia e producono gas serra

Acquista Clean Procurement ed ENERGY STAR

I governi, le istituzioni, le organizzazioni private e le società di costruzioni stanno cercando modi per ridurre l'inquinamento da carbonio incorporato nei prodotti che acquistano. Molti scelgono di sfruttare il loro acquisto...

Leggi di più

it_ITItalian