Risorsa politica:

4 - Passaggi per sviluppare una politica di acquisto pulito

Questa risorsa fornisce una panoramica dei cinque componenti di base di Buy Clean ed evidenzia le scelte chiave in ogni fase. 

Versione: 17 dicembre 2020
Buy Clean è un approccio politico che mira a ridurre il carbonio incorporato nell'ambiente costruito stabilendo requisiti di acquisto o appalti pubblici a favore di materiali da costruzione a basse emissioni di carbonio. La legislazione Buy Clean può spostare gli appalti pubblici verso materiali a basse emissioni di carbonio, il che potrebbe incentivare un cambiamento simile nel più ampio mercato dei materiali da costruzione.

Componenti chiave di Buy Clean

Una politica di approvvigionamento di carbonio incorporata, comunemente indicata anche come politica `` Buy Clean '' dopo l'approvazione della legge della California nel 2017, è composta da tre a cinque componenti essenziali che rispondono alle seguenti domande:

  1. Scopo: Quali materiali e progetti sono interessati dalla politica? Sotto quale agenzia governativa?
  2. Dati: Che tipo di dati ambientali e di progetto devono essere presentati per conformarsi alla politica?
  3. Standard [facoltativo]: I materiali oi progetti devono essere al di sotto del potenziale di riscaldamento globale (GWP)?
  4. Incentivi [facoltativo]: È disponibile un supporto finanziario ed educativo per i produttori e / o le aziende che rispettano la politica?
  5. Conformità: Qual è la tempistica per la presentazione e l'implementazione di ogni componente della politica?

Per ulteriori informazioni su ciascuno dei passaggi, vedere la Figura 1 e seguire la guida in cinque passaggi fornita in questo manuale.

La legislazione Buy Clean varia notevolmente a seconda del contesto geografico e politico. Geograficamente, l'impronta di carbonio dei materiali e la disponibilità dei dati di divulgazione del carbonio incorporati variano ampiamente a causa principalmente dell'intensità di carbonio dell'energia disponibile nella regione (per i prodotti locali); e la quantità di dichiarazioni ambientali di prodotto (EPD) disponibile nella regione da impostare potenziale di riscaldamento globale (GWP) standard. Gli obiettivi GWP sono misurati in chilogrammi di equivalenti di anidride carbonica (kg CO2eq) per unità funzionale di prodotto. Vedere Carbonio incorporato 101 per ulteriori indicazioni.

Le agenzie municipali, statali e federali possono tutte implementare politiche di approvvigionamento di tipo Buy Clean, ma tutte hanno diversi tipi di progetto, potere d'acquisto, leve di incentivi e disponibilità di dati ambientali che influenzeranno l'ambito della politica. Un programma Buy Clean federale potrebbe avere maggiori fondi disponibili per incentivare la ricerca, mentre un programma Buy Clean statale potrebbe essere in grado di fissare obiettivi GWP appropriati a livello regionale in anticipo.

Per ulteriore riferimento, vedere il primer Qual è la politica di acquisto pulito? e / o la valutazione politica completa nel 2019 Acquista Clean Washington Study.


Figura 1. Panoramica dei cinque componenti chiave di Buy Clean.

Passaggio 1: definizione dell'ambito della politica

1.1

Materiali idonei

Quali materiali saranno coperti dalla polizza? (selezionare un sottoinsieme di materiali da costruzione destinati a un segmento specifico del settore, ad esempio :)

❒ 1. Principali materiali strutturali, inclusi cemento, acciaio e legno

❒ 2. Materiali e finiture architettoniche potenzialmente di grande impatto, inclusi alluminio, vetro, isolamento, pannelli per controsoffitto, cartongesso e materiali per pavimenti

❒ 3. Materiali civili, compresa la pavimentazione in asfalto, cemento e acciaio

❒ 4. Materiali esposti al commercio ad alto impatto

     Considerazioni aggiuntive: descrizioni dei materiali   

La terminologia di denominazione per i materiali deve essere allineata alla terminologia del settore per comunicare chiaramente l'ambito ad appaltatori, ingegneri, architetti e produttori. I responsabili politici possono garantire una comunicazione chiara dell'ambito di applicazione:

  • Coinvolgere la comunità AEC locale per esaminare le descrizioni dei materiali per maggiore chiarezza
  • Adozione della terminologia di denominazione nell'Embodied Carbon in Construction Calculator (EC3), sviluppato in collaborazione con associazioni di categoria per ciascun materiale

1.2

Progetti ammissibili

Quali tipi di progetti saranno coperti dalla polizza? (Selezionare un'opzione)

❒ 1. Tutti i progetti di costruzione, inclusi edifici e trasporti *

❒ 2. Alcuni progetti, come definito da una soglia di area (ad esempio "progetti superiori a 20.000 piedi quadrati") o una soglia di budget (ad esempio "progetti con un budget superiore a un milione di dollari")

* Nota: la legislazione Buy Clean dovrebbe identificare le agenzie governative con progetti ammissibili. Queste agenzie variano in base alla regione, ma esempi di agenzie chiave includono i dipartimenti dei trasporti e le università statali.

     Considerazioni aggiuntive: dimensione del progetto     

La richiesta di tutti i progetti di costruzione garantisce l'impatto più ampio. Tuttavia, la dimensione del progetto è in genere correlata alle dimensioni dell'azienda che lavora al progetto. L'impostazione di un'area o di una soglia di bilancio può aiutare a ridurre la probabilità che le piccole imprese senza risorse da dedicare alla formazione relativa agli appalti a basse emissioni di carbonio siano svantaggiate. 

1.3

Scala di approccio

La politica si concentrerà solo sui materiali (scala dei materiali) o prenderà in considerazione l'impatto ambientale complessivo del progetto (scala degli edifici) oltre ai materiali? 

❒ 1. Scala materiale

❒ 2. Scala materiale e costruzione

     Considerazioni aggiuntive: scala     

Le politiche su scala materiale sono meno complesse e quindi più facili da attuare rispetto alle politiche su scala edificio. Si concentrano sulla transizione verso una produzione pulita. Le politiche su scala edilizia sono più complesse, ma promuovono strategie di riduzione del carbonio incorporate più ampie che possono portare a maggiori riduzioni di carbonio, come l'efficienza dei materiali e il riutilizzo di edifici o materiali.

Passaggio 2: impostare i requisiti per l'invio dei dati (divulgazione)

2.1

Dati ambientali

Quali tipi di dati ambientali sono accettabili? (seleziona l'opzione 1 e altre opzioni)

❒ 1.. (Requisito minimo :) A type III, dichiarazione ambientale di prodotto specifica per la struttura (EPD), come definita dalla ISO 14025. Gli EPD devono essere validi al momento della costruzione e non possono essere un EPD a livello di settore.

         L'EPD deve anche riportare quanto segue, se non già richiesto dalla regola della categoria di prodotto pertinente:

❒ Dati specifici della catena di approvvigionamento percentuale (%)

❒ Dati specifici della catena di fornitura per i processi che comprendono 80% o più del potenziale di riscaldamento globale (GWP) dalla culla al cancello, misurato in kg CO2e

❒ Intervallo di incertezza dei dati

❒ 2. I prodotti in legno devono presentare anche quanto segue informazioni sulla catena di custodia insieme all'EPD per fornire informazioni supplementari che non sono attualmente coperte dalle EPD:

❒ Lo stabilimento di produzione dispone di una certificazione della catena di custodia? (S / N)

❒ Contributo in volume percentuale (%) all'approvvigionamento di legno con certificazione di gestione forestale 

❒ Contributo in volume percentuale (%) all'approvvigionamento di legno per stato (USA) o provincia (Canada)

❒ Contributo in volume percentuale (%) all'approvvigionamento di legno per tipo di proprietario (ad esempio federale, statale, privato, altro)

 

 Se si utilizza l'approccio a scala di edifici, quali dati aggiuntivi sono accettabili?

❒ 1.  Potenziale di riscaldamento globale (GWP) totale del progetto per unità di superficie sulla base di una valutazione del ciclo di vita dell'intero edificio.

 

 

 

2.2

Quantità dati materiale

Quali sono i requisiti per l'invio dei dati sulla quantità di materiale? (Selezionare uno o più opzioni)

❒ 1. Quantità di materiale basate su fase di progettazione avanzata prelievi di quantità di materiale

❒ 2.  Quantità di materiale as-built dall'appaltatore

2.3

Archivio di raccolta dati

Dove devono essere presentati i dati?

❒ 1. I dati sull'ambiente e sulla quantità di materiale dei progetti vengono inviati a un archivio online accessibile al pubblico.

Fase 3 - Definire gli standard di prodotto per il massimo potenziale di riscaldamento globale (GWP)

3.1

Imposta il valore iniziale

Quale dovrebbe essere il valore GWP massimo iniziale per ogni materiale idoneo? (Selezionare uno delle seguenti opzioni)

❒ 1. Il file 80th valore percentile della gamma di dati GWP raccolti da EPD nei due anni precedenti o pubblicati da una fonte di terze parti credibile.

❒ 2. Il file valore medio del settore come stabilito da una EPD media del settore o come pubblicato da una fonte di terze parti credibile.

Se si utilizza anche l'approccio a scala di edificio, quale dovrebbe essere il limite iniziale per un intero progetto? (Selezionare uno delle seguenti opzioni)

❒ 1. A valore piatto normalizzato in base alle dimensioni del progetto, ad esempio 500 kg CO2e / m2

❒ 2. Più valori che variano in base al tipo di progetto e normalizzati in base alle dimensioni del progetto

❒ 3. Valore univoco calcolato in base alle caratteristiche del progetto (es. Tipo di sistema strutturale, numero di piani, ecc.)

3.2

Diminuisce nel tempo

Come cambieranno nel tempo gli standard sulle emissioni dei prodotti? (Selezionare uno opzione)

❒ 1.  % Riduzione dal basale: Il valore iniziale impostato nel passaggio 3.1 viene utilizzato come riferimento e il valore GWP massimo diminuisce a intervalli di due o tre anni per raggiungere una riduzione di 50% entro il 2030 e zero emissioni di carbonio al 2050.

❒ 2.  Rivaluta e aggiorna: Lo standard GWP massimo deve essere aggiornato a intervalli di due o tre anni per riflettere le riduzioni dei dati raccolti nel ciclo precedente, rappresentando quindi continuamente l'80 ° percentile o il valore medio del settore dell'industria.

    Considerazioni aggiuntive: riduzione degli obiettivi di emissione nel tempo    

Le opzioni sopra evidenziano due diversi percorsi per ridurre le emissioni nel tempo. Queste cifre visualizzano i possibili percorsi e vantaggi di ciascuna opzione.

figura 2 sotto mostra i possibili percorsi e vantaggi di ciascuna opzione.

Opzione 1 (riduzione di % dal basale) fornisce un percorso diretto per l'allineamento con gli obiettivi climatici 2030 e 2050 per la riduzione delle emissioni. I valori aggiornati sono prevedibili in anticipo, dando ai produttori e ai professionisti il tempo per prepararsi alla conformità.

 

Opzione 2 (rivaluta e aggiorna) riduce il rischio che le piccole imprese o le regioni meno avanzate vengano espulse prima che possano conformarsi. Questa politica dovrebbe essere abbinata ad altri strumenti per favorire le riduzioni. I valori sono meno prevedibili, dando ai produttori meno tempo per prepararsi a raggiungere gli obiettivi.

 


figura 2. Due opzioni per ridurre i valori del potenziale di riscaldamento globale massimo (GWP) nel tempo per gli standard dei prodotti a basse emissioni di carbonio.

Fase 4 - Stabilire incentivi e strutture di supporto

4.1

Incentivi finanziari

In che modo i responsabili politici possono incoraggiare la conformità?

❒  1.  Incentivi finanziari come crediti d'imposta o sovvenzioni dirette per la creazione di EPD, raggiungendo obiettivi di basso potenziale di riscaldamento globale (GWP) o per supportare la conformità delle piccole imprese

❒  2. Premio a bonus di prestazione al completamento del progetto per materiali o progetti inferiori a 20th percentile della gamma di dati GWP raccolti da EPD nei due anni precedenti o pubblicati da una fonte di terze parti credibile

❒  3.   Assegni di ricerca sostenere gli investimenti in tecnologie di produzione pulite per costruire catene di approvvigionamento per la produzione di prodotti e / o supportare lo sviluppo dell'infrastruttura tecnica necessaria per raccogliere e controllare il materiale e la costruzione di dati sul carbonio incorporati

4.2

Offrire incentivi

Come cambierà il processo di offerta?

❒  1. Punto impatto del carbonio insieme al prezzo e altre qualifiche e considerare il carbonio insieme al prezzo quando si seleziona un'offerta

❒  2. Usa prezzi delle ombre di carbonio convertendo il carbonio stimato in un costo e aggiungendolo a ciascun prezzo di offerta

❒  3. Applicare a tasso di sconto sulla performance (vedere la Figura 3 in basso a sinistra) assegnando un tasso di sconto artificiale 5% alle offerte con GWP inferiori a 20th percentile della gamma di dati GWP raccolti da EPD nei due anni precedenti (o come pubblicato da una fonte di terze parti credibile)

❒  4. Applicare a tasso di sconto scorrevole (vedere la Figura 3 in basso a destra) classificando le offerte in base ai valori GWP inviati e fornendo uno sconto artificiale sul prezzo alle offerte di carbonio più basse


Figura 3. Esempio di incentivi all'offerta; tasso di sconto sulla performance (a sinistra) e tasso di sconto scorrevole (a destra).

4.3

Strutture di supporto

In che modo i responsabili politici possono sostenere l'adozione di questa politica? (Selezionare uno o più delle seguenti opzioni)

❒  1. Fornire sessioni informative e opportunità di formazione per il personale e i gruppi di stakeholder interessati, direttamente o tramite partenariati

❒  2. Fornire personale (o consulente) tempo per supportare il programma politico

❒  3. Crea un file portale di risorse online raccogliere e rispondere a domande e condividere risorse

❒  4. Pubblicare rapporti sull'efficacia delle politiche su base regolare e valutare le modifiche secondo necessità

Passaggio 5: impostare percorsi e scadenze per la conformità

5.1

Scadenza per la presentazione del progetto

Quando è richiesta la presentazione dei dati ambientali? (Selezionare uno o più delle seguenti opzioni)

❒  1. Le quantità di materiale previste e le EPD per tutti i materiali ammissibili del progetto sono presentate come parte dell'offerta, sulla base dei decolli della quantità di materiale della fase di progettazione avanzata.

❒  2. Le quantità di materiale e le EPD per i prodotti selezionati vengono inviate prima dell'installazione. Se gli standard sono inclusi, i prodotti potrebbero non essere installati fino al completamento della revisione della conformità. 

Vedere la Figura 4 di seguito per ulteriori informazioni sulla sequenza temporale dell'invio.

    Tempistica di presentazione del progetto teorico   

Figura 4. Tempistica di presentazione del progetto teorico.

5.2

Sequenza temporale del progetto

 Quando verranno applicati i dati e gli standard (se applicabili)? (Selezionare uno o più opzioni)

❒  1. Attivare immediatamente i requisiti di divulgazione per tutte le categorie in cui le EPD sono già disponibili in un database accessibile al pubblico. Attiva tutti i requisiti di divulgazione 1 anno dopo l'attivazione della policy. 

❒  2. Attivare tutti i requisiti di divulgazione 1 anno dopo che la politica è attiva per tutti i materiali idonei con una regola di categoria del prodotto (PCR) pubblicata.

❒  3. Impostare gli standard GWP massimi iniziali ___ anni dopo la richiesta della divulgazione (si consigliano 1-3 anni). Vedere il passaggio 3.2 per abbassare gli obiettivi nel tempo.

Quando saranno disponibili gli incentivi (se applicabili)? (Selezionare uno o più opzioni)

❒  1. Tutti gli incentivi sono disponibili a tempo indeterminato. 

❒  2. Sono disponibili incentivi per il primo ___ anni dopo l'attivazione della polizza.

 

Risorse per la politica del carbonio incorporate

it_ITItalian