Risorsa politica:

2 - Che cos'è una politica di acquisto pulito?

Questa risorsa fornisce informazioni sul motivo per cui il carbonio incorporato è un problema urgente, su come Buy Clean rappresenta una soluzione e una panoramica degli elementi chiave della politica.

Buy Clean è un approccio di politica degli appalti che mira a colmare una lacuna attuale nella politica climatica incorporando requisiti per l'acquisto di costruzioni a basse emissioni di carbonio che affrontano le emissioni di gas serra dai materiali da costruzione negli acquisti governativi.

Versione: 17 dicembre 2020

Le politiche Buy Clean utilizzano una combinazione di divulgazione, incentivi e standard per sfruttare il significativo potere d'acquisto delle agenzie pubbliche per incoraggiare il passaggio a opzioni a basse emissioni di carbonio nel più ampio mercato dei materiali da costruzione. Buy Clean è un approccio che può essere applicato a livello federale, statale o locale e può essere utilizzato anche dai proprietari di edifici privati.

Il carbonio incorporato è una parte importante delle emissioni globali

Il carbonio incorporato si riferisce alle emissioni di gas serra derivanti dalla produzione, trasporto, installazione, manutenzione e smaltimento dei materiali da costruzione utilizzati nella costruzione di edifici, strade e altre infrastrutture.

Le emissioni del settore edile sono responsabili di quasi 40% delle emissioni globali di gas serra legate all'energia, con almeno 11% derivanti dalla produzione di materiali da costruzione. Questo numero è ancora maggiore se si considerano le emissioni non legate all'energia dalla produzione di cemento, acciaio e altri materiali da costruzione (vedi Figura 1).


Figura 1. Emissioni globali di carbonio legate all'energia. Adattato da Rapporto sullo stato globale dell'UNEP 2019.

 

Il carbonio incarnato è una lacuna nell'attuale politica climatica

La maggior parte dell'impronta di carbonio incorporata di un prodotto viene generata lungo la sua catena di approvvigionamento, che può essere diffusa in tutto il mondo. Gli attuali sforzi di politica climatica non ritengono nessuno responsabile della riduzione di queste emissioni perché si concentrano solo sulle emissioni generate localmente. Ciò consente a un luogo di esternalizzare le proprie emissioni a un altro, creando una "scappatoia di carbonio". UN Rapporto 2019 (di KGM & Associates e Global Efficiency Intelligence) ha scoperto che circa 25% delle emissioni globali sono incorporate in beni scambiati che attraversano questa scappatoia.

Le politiche di approvvigionamento fanno leva sul denaro già speso per colmare questa lacuna politica

Le politiche di approvvigionamento sono ampiamente riconosciute come una leva strategica chiave per guidare l'innovazione e aumentare la sostenibilità dei settori pubblico e privato in tutto il mondo (UNEP; KGM & Associates e Global Efficiency Intelligence). Buy Clean è una politica di approvvigionamento che affronta l'attuale divario della politica climatica tenendo conto delle emissioni di un prodotto lungo la sua catena di fornitura, indipendentemente dalla posizione.

Le politiche di approvvigionamento sfruttano l'ampio potere d'acquisto dei governi, che in genere costituiscono 12-30% del prodotto interno lordo di un paese (UNEP), per standardizzare la rendicontazione delle emissioni di carbonio incorporate e premiare le aziende che fanno la loro parte per ridurre le emissioni. Questo ha l'opportunità di avere un impatto su una quantità significativa di emissioni:

  • 32% del carbonio incorporato da costruzione negli Stati Uniti tra il 2008-2018 è stato attribuito a progetti pubblici, con conseguenti emissioni di circa 472 milioni di tonnellate metriche di CO2e all'anno (vedere la Figura 2).
  • I progetti pubblici sono storicamente responsabili del 46% dell'uso di cemento negli Stati Uniti, una delle maggiori opportunità di riduzione del carbonio (PCA).


figura 2. Contributi relativi del potenziale di riscaldamento globale delle costruzioni statunitensi per progetti pubblici e privati). Origine dei dati: US Census Bureau ("Valore annuale delle spese di costruzione messe in atto" per il 2008 - 2018); US EPA (USEEIO v1.1 dati).

Potenziale impatto

A causa del significativo carbonio incorporato nell'edilizia del settore pubblico, le politiche Buy Clean hanno il potenziale per portare a grandi riduzioni delle emissioni.

Esempio di impatto dello stato

Ad esempio, lo Stato di Washington ha speso circa $94 miliardi di dollari in costruzione tra il 2008 e il 2018 (US Census Bureau). Ciò si traduce in circa 39 milioni di tonnellate di CO2e (utilizzando Dati USEEIO).

Quella quantità di carbonio è equivalente all'energia utilizzata da tutte le case a Washington per più di 2 anni, o all'impatto annuo di 8,4 milioni di veicoli passeggeri.

Buy Clean si basa sul lavoro esistente dei produttori e del settore edile

Queste strategie sono già state utilizzate su progetti del settore pubblico per ottenere grandi riduzioni delle emissioni. Politiche più ampie accelerano il processo di trasformazione di tale esperienza in pratica comune sui progetti pubblici.

Progetto Case Study

L'edificio Helen Sommers costruito per lo Stato di Washington ha utilizzato un approccio di approvvigionamento simile a Buy Clean per ridurre l'impronta di carbonio del calcestruzzo utilizzato nel progetto di 27% rispetto alla media del Pacifico nord-occidentale, risparmiando oltre 1.300 tonnellate di emissioni di gas serra.

Il fornitore di calcestruzzo, l'appaltatore, l'ingegnere e l'architetto hanno lavorato insieme per ridisegnare le miscele di calcestruzzo e hanno richiesto la divulgazione del carbonio incorporata sotto forma di una dichiarazione ambientale di prodotto (EPD) per quasi ogni miscela di calcestruzzo (vedere la Figura 3). Vedi il caso di studio completo (Dave Walsh, Sellen Construction) per saperne di più sul team di progetto e sul loro successo.

Figura 3. Le riduzioni di carbonio incorporate sono ottenute attraverso la collaborazione e il supporto di una serie di parti interessate chiave.

I produttori e il settore edile hanno sviluppato una vasta gamma di soluzioni e strumenti per la produzione e l'approvvigionamento di materiali a basse emissioni di carbonio.

L'attuale divario politico ha creato un fallimento del mercato in cui i produttori che hanno investito tempo e denaro per migliorare l'impronta di carbonio dei loro prodotti non sono ricompensati per questo sforzo. Continuare a ignorare queste emissioni lascerà i produttori negli Stati Uniti incapaci di competere a livello globale poiché l'Europa e altre regioni continuano ad adottare standard di acquisto climatico sempre più severi.

Le polizze Buy Clean si stanno diffondendo rapidamente

Le polizze Buy Clean si stanno diffondendo rapidamente

Il primo caso di legislazione Buy Clean negli Stati Uniti è stato introdotto e convertito in legge dal Stato della California nell'ottobre 2017. Le politiche vengono ora esplorate a livello federale, statale e locale negli Stati Uniti (vedere la Figura 4):

Federale: Un programma Buy Clean è stato redatto nel Clean Futures Act nel 2020, e programmi e incentivi di produzione pulita sono inclusi nel Piano d'azione per il clima di Biden.

Stato: Le iterazioni di Buy Clean sono state introdotte in Oregon nel 2017, nello Stato di Washington nel 2018, nel Minnesota nel 2019 e in Colorado nel 2020. Una variazione specifica per materiale di Buy Clean incentrata sugli incentivi del calcestruzzo a basse emissioni di carbonio è stata introdotta e approvata nello Stato di New York (Senato Bill S8965) nel 2020.

Locale: Le città stanno adottando variazioni regionali o specifiche per materiale di Buy Clean, come approvvigionamento di calcestruzzo a basso tenore di carbonio a Portland, Oregon. Nel 2019, Marin County (San Francisco Bay Area) ha superato il primo codice di costruzione del carbonio incarnato, richiedendo appalti di tipo Buy Clean per progetti del settore pubblico e privato costruiti nella contea di Marin.

AL AK AZ AR circa CO CT DE FL GA CIAO ID I L IN IA KS KY LA ME MD MA MI MN SM MO MT NE NV NH NJ NM NY NC ND OH ok O PAPÀ RI SC SD TN TX UT VT VA WA WV WI WY DC

Figura 4. Le politiche del carbonio incarnato stanno crescendo rapidamente negli Stati Uniti. Passa il mouse sulla mappa per vedere lo stato attuale della legislazione sulla politica Buy Clean esistente e proposta a partire da dicembre 2020.

Elementi chiave della politica di acquisto pulito

Le polizze Buy Clean sono tipicamente composte da tre elementi fondamentali: divulgazione, standard e incentivi. La divulgazione è generalmente richiesta, mentre l'inclusione di standard e incentivi varia a seconda della regione. Oltre a questi tre elementi (spiegati più dettagliatamente di seguito), le politiche devono scegliere quali materiali e progetti sono ammissibili e quando implementare ciascun requisito (ulteriori informazioni in Passaggi per sviluppare una politica di acquisto pulito).

 Molte politiche Buy Clean iniziano con materiali strutturali come il cemento e l'acciaio perché hanno un'impronta di carbonio significativa e una vasta gamma di soluzioni per la riduzione delle emissioni. I requisiti per gli standard tendono ad essere introdotti gradualmente su un periodo da due a quattro anni per consentire il tempo per l'adozione.

Divulgazione

Le politiche Buy Clean richiedono la misurazione e la divulgazione delle emissioni della catena di approvvigionamento sotto forma di dichiarazioni ambientali di prodotto (EPD), che sono documenti che contengono informazioni sull'impatto ambientale di un prodotto. La richiesta di divulgazione incoraggia il mercato dei materiali da costruzione a produrre più e migliori dati, che aumenta la qualità e la quantità dei dati disponibili. Ciò consente agli acquirenti pubblici e privati di identificare e selezionare prodotti a basse emissioni di carbonio sulla base di riduzioni di carbonio dimostrate.

Possibili risultati dell'utilizzo dei requisiti di informativa:

  • Maggiore disponibilità di EPD
  • Maggiore qualità, coerenza e ampiezza dei dati per supportare le politiche e la ricerca future
  • I team di approvvigionamento possono selezionare i prodotti in base ai dati sull'impatto ambientale
  • Sviluppa la capacità dei produttori di misurare e monitorare le riduzioni delle emissioni di gas serra

Standard

Ambientazione standard basati sulle prestazioni che fissano i limiti delle emissioni (GWP) per i prodotti ammissibili consente un approccio indipendente dalla tecnologia e basato sul mercato alla decarbonizzazione del settore industriale ed edile. I limiti di emissione possono essere abbassati o rivisti a intervalli regolari per allinearsi agli obiettivi climatici.

 

Possibili risultati dell'utilizzo degli standard:

  • Incoraggia le soluzioni domestiche di produzione pulita e scoraggia l'outsourcing delle emissioni (evita la scappatoia del carbonio)
  • Incoraggia l'innovazione e lo sviluppo di nuove strategie di decarbonizzazione
  • Livella il campo di gioco e premia le aziende che hanno già investito nella riduzione della propria impronta di carbonio
  • Supporta il monitoraggio delle riduzioni delle emissioni (al contrario, le strategie prescrittive potrebbero non comportare necessariamente riduzioni delle emissioni)

Incentivi

Le politiche possono utilizzare incentivi per incoraggiare la partecipazione volontaria, supportare un'implementazione più ampia o premiare le prestazioni elevate. Esempi di incentivi includono supporto finanziario (incentivi fiscali o altro), supporto tecnico e formazione e acquisti preferenziali (ad esempio incentivi per offerte).
Gli incentivi possono essere forniti all'inizio dell'attuazione di una nuova politica attraverso un periodo di prova volontario o indefinitamente.

 

Possibili risultati dell'utilizzo degli incentivi:

  • Aumento della partecipazione precoce e volontaria
  • Supporto mirato per le piccole imprese
  • Premia gli innovatori e i leader del settore per continuare a promuovere soluzioni a basse emissioni di carbonio
  • Incoraggia le soluzioni guidate dal mercato per raggiungere gli obiettivi climatici nei settori edile e industriale

Risorse per la politica del carbonio incorporate

it_ITItalian