Strumenti per architetti:

Parte 2 – Misurazione del carbonio incorporato

La misurazione del carbonio incorporato è la chiave per valutare le soluzioni più efficaci ed efficaci in termini di costi per ridurre il carbonio incorporato nel tuo progetto. Come si dice spesso, "Non puoi gestire ciò che non puoi misurare". La misurazione del carbonio incorporato richiede una metodologia chiamata valutazione del ciclo di vita (LCA).

Valutazione del ciclo di vita

LCA è una metodologia utilizzata per misurare gli impatti ambientali di un edificio, prodotto o processo durante il suo intero ciclo di vita, dall'estrazione delle materie prime fino alla fine del ciclo di vita e allo smaltimento. LCA misura gli impatti attraverso una varietà di metriche, come il potenziale di riscaldamento globale, il potenziale di acidificazione, il potenziale di eutrofizzazione, il potenziale di formazione di smog e il potenziale di riduzione dell'ozono. Il potenziale di riscaldamento globale (GWP) è la metrica utilizzata per misurare e tracciare il carbonio incorporato. Il GWP è quantificato in chilogrammi di CO₂ equivalente (kg CO₂e). L'"equivalente" o "e" in "kg CO₂e" significa che altri gas serra come il metano sono inclusi insieme all'anidride carbonica e normalizzati all'impatto della CO₂ in base al loro potenziale di forzante radiativo relativo alla CO₂. 

it_ITItalian