1 aprile 2020

Architettura orientata all'impatto e ad accumulo di carbonio

MASS Design è in missione per ricercare, costruire e difendere l'architettura che promuove la giustizia e la dignità umana

Storia caratteristica di Tina Dilegge
Circondato da giardini, terrazze e cortili su una collina che domina il paesaggio verdeggiante e ondulato del Ruanda settentrionale, si trova il Butaro Hospital, una struttura sanitaria rurale progettata da uno studio di architettura senza scopo di lucro Gruppo di design di massa in collaborazione con il Ministero della Salute ruandese e Partners in Health.

Ospedale Butaro. © Iwan Baan

Costruito per soddisfare le esigenze sanitarie di 350.000 ruandesi nel distretto di Burera, il Butaro Hospital è una testimonianza della filosofia incentrata sulla comunità e dell'approccio olistico che è alla base dei progetti di design di MASS in tutto il mondo, dalle scuole primarie in Ruanda ai memoriali della giustizia negli Stati Uniti .
Fondata nel 2008, MASS è guidata da una missione di ricerca, costruzione e difesa dell'architettura che promuove la giustizia e la dignità umana. "Consideriamo il design un diritto umano fondamentale", afferma Kelly Doran, Senior Principal di Mass Design Group. "L'accesso a un buon design non dovrebbe essere un lusso, dovrebbe essere un dato di fatto."
MASS concentra il suo approccio progettuale attorno al contesto locale di un cantiere, considerando il suo potenziale di impatto positivo sull'economia locale e sui residenti della comunità, che a sua volta si traduce in migliori risultati di sostenibilità ambientale. Collaborando con le organizzazioni locali e i partner della comunità durante le fasi di progettazione e costruzione, MASS si impegna in un processo di immersione all'inizio di ogni progetto per comprendere il paesaggio e l'architettura circostanti, nonché i potenziali prodotti e processi locali da incorporare.

“Chiediamo in prima linea: 'Per cosa dovremmo progettare? Cosa stiamo mettendo nel mondo per migliorare una comunità e una società, e quali sono i modi per misurare l'impatto delle nostre decisioni? '”Dice Doran. “Non costruisci una biblioteca solo per avere un mucchio di libri dentro. Costruisci una biblioteca per consentire alle persone di accedere a un'istruzione che altrimenti non avrebbero. "

Seguendo un approccio di "fabbricazione locale" (lo-fab), MASS dà la priorità all'uso di manodopera e materiali di provenienza locale. L'impiego di lavoratori locali fornisce posti di lavoro, supportando allo stesso tempo lo sviluppo delle competenze e l'esperienza con materiali, processi e tecnologie sostenibili. La selezione di materiali locali aiuta a ridurre drasticamente le emissioni di carbonio per tutta la durata di vita di un edificio, in particolare le emissioni derivanti dai trasporti. Inoltre, la selezione di materiali durevoli e di alta qualità dalla regione locale favorisce la riduzione dei rifiuti di materiale derivanti dalle riparazioni e dalle emissioni attribuite al funzionamento e alla manutenzione di un edificio.
"Gli edifici nelle comunità rappresentano un'enorme quantità di denaro speso in un'area e [sono] certamente una grande opportunità economica per migliorare il benessere finanziario e sociale delle persone che li circondano", afferma Doran.

I materiali da costruzione che immagazzinano carbonio aiutano a creare una fiorente comunità

Prima che la costruzione dell'Ospedale Butaro iniziasse nel 2008, il distretto di Burera non aveva un ospedale o un medico locale, mettendo 340.000 persone che vivevano nella regione senza accesso diretto all'assistenza sanitaria. Raggiungere l'ospedale più vicino significava viaggiare diverse ore a piedi e due ore in veicolo.

Ospedale Butaro. © Iwan Baan

La costruzione dell'ospedale da 150 posti letto è stata stimolata dall'impegno ventennale del governo del Ruanda per ricostruire il sistema sanitario del paese dopo il genocidio del 1994. La fiducia del pubblico nel sistema sanitario e negli indicatori di salute pubblica era ai minimi storici e il governo ha cercato di dare priorità all'accesso e alla responsabilità nel suo sforzo di fornire assistenza sanitaria di alta qualità alle regioni più povere del Ruanda. Da quando l'ospedale Butaro ha aperto le sue porte al pubblico nel 2011, i tassi di mortalità infantile e materna sono diminuiti drasticamente nell'area circostante e i tempi di recupero dei pazienti sono migliorati.
Fornendo servizi sia ospedalieri che ambulatoriali, l'Ospedale Butaro comprende un reparto pediatrico, unità di terapia intensiva e un pronto soccorso. La struttura è stata progettata per controllare la trasmissione di malattie trasmesse per via aerea e ridurre il rischio di infezioni acquisite in ospedale attraverso strategie che promuovono la circolazione dell'aria fresca, il controllo dell'umidità e sfruttando il paesaggio per creare un ambiente esterno che induca i pazienti a trascorrere del tempo all'aperto e quindi promuove la guarigione e migliori risultati di salute.

Jean Baptiste. © MASS Design Group

"Quando i pazienti si stanno riprendendo, guardano i giardini e il paesaggio e sentono che tutto va bene", dice il giardiniere ruandese Jean Baptiste in "Landscapes that Heal", un breve video prodotto da Nziza Cyane.

Baptiste ha collaborato con MASS su progetti di costruzione in tutto il Ruanda per progettare paesaggi aperti e riparatori. "Il segreto del lavoro è il rispetto reciproco", afferma Baptiste.
Il team di progettazione ha anche cercato di ottimizzare le prestazioni dell'edificio riducendo al minimo i costi finanziari associati all'installazione, al funzionamento e alla manutenzione. MASS si è concentrato su strategie di progettazione passiva relative a ventilazione, riscaldamento, illuminazione naturale e altro, sottolineando che queste soluzioni sono "possibili nei contesti con le risorse più limitate".

Doran spiega che il contesto remoto di determinati progetti di costruzione richiede che il team di progettazione applichi i principi di progettazione più fondamentali e di base. Condizioni come l'accesso inaffidabile o inaffidabile all'elettricità e all'acqua convogliata e l'assenza di sistemi meccanici tradizionali portano i progettisti a considerare come sono stati costruiti gli ospedali da 100 a 120 anni fa, prima che l'HVAC diventasse il modo principale per controllare il flusso d'aria. Ciò si traduce in "un design molto semplice, a basso consumo energetico e una combinazione di bassa tecnologia e alta tecnologia, creando spazi sanitari che non sono ad alta intensità energetica e abbastanza facili da utilizzare", afferma Doran.

Coinvolgendo la comunità locale per costruire l'ospedale, MASS ha lavorato con quasi 3500 artigiani locali e, ove possibile, ha selezionato materiali locali come la roccia vulcanica della catena montuosa del Virunga. Secondo il sito web di MASS, ciò ha portato a una riduzione del carbonio incorporato e ha assicurato che l'85% dei costi di costruzione fosse investito nell'economia locale. "L'attento coordinamento della progettazione e della costruzione ha portato a un risparmio di oltre il 30 percento rispetto ad altri ospedali attualmente costruiti in Ruanda", afferma MASS nella descrizione del progetto.

Educazione in armonia con l'ambiente naturale

Nascosta in un remoto villaggio nella giungla nella Repubblica Democratica del Congo, la scuola elementare di Ilima funge da ponte tra l'attività umana e il mondo naturale. In collaborazione con l'African Wildlife Foundation, MASS ha progettato la scuola elementare come parte del suo impegno a collaborare a progetti di costruzione che aiutano a beneficiare le comunità povere che non hanno accesso a bisogni fondamentali come l'istruzione.

Scuola Primaria Ilima. © MASS Design Group

La costruzione della IIima Primary School è stata il risultato della Conservation Schools Initiative, uno sforzo guidato dalla African Wildlife Foundation per armonizzare la conservazione della fauna selvatica con l'empowerment della comunità attraverso il programma di istruzione della scuola primaria basato sulla conservazione della fauna selvatica.
Posizionato tra i terreni agricoli sviluppati e un ecosistema naturale, il villaggio di Ilima ha offerto a MASS l'opportunità di progettare una struttura che simboleggiasse una connessione armoniosa tra l'uomo e la fauna selvatica. Progettando la scuola primaria al centro dei due paesaggi, MASS ha incluso anche un ingresso dedicato, un'area comunitaria e spazi di apprendimento e gioco all'aperto, oltre a cartelli educativi intorno alla scuola.

Scuola Primaria Ilima. © MASS Design Group

Completata nel 2015, la Ilima Primary School dimostra come il design incentrato sulla comunità possa portare alla neutralità del carbonio al completamento del progetto di costruzione. Ciò fornisce una tabella di marcia per la visione di MASS per costruire un "futuro positivo per il clima", che si concentra sulla riduzione del carbonio incorporata (emissioni oltre l'uso di energia e l'efficienza operativa). Per MASS, questo significa valutare l'ecosistema del progetto edilizio attraverso una lente olistica e produrre un'intera catena di approvvigionamento che sia "sostenibile, resiliente e rigenerativa".
Emettendo 307.000 kg di carbonio in meno rispetto alla media globale per un tipo di edificio di dimensioni simili, il progetto della scuola elementare di Ilima includeva scandole personalizzate, mattoni di fango e travi realizzati interamente con materiali trovati sul e intorno al cantiere. Utilizzando esclusivamente materiali provenienti dalla regione - 99% dei quali sono stati trovati entro 10 km dal cantiere - il progetto ha portato a centinaia di migliaia di dollari investiti nell'economia della regione e ha fornito lavoro a 120 residenti della comunità.

Il ruolo del design in un mondo globalizzato e in rapida evoluzione

MASS applica una metodologia di progettazione dell'impatto ai propri progetti per comprendere i risultati delle decisioni di progettazione. Progetto per progetto, MASS identifica metriche e metodi quantitativi e qualitativi in anticipo per misurare gli impatti socio-economici, come l'occupazione (residenti locali che lavorano a un progetto), l'investimento di denaro (quale percentuale del budget di un progetto viene spesa nell'immediato area) e da dove provengono i materiali. Nell'ambito di questo sforzo, MASS mira a dimostrare il valore del design, realizzazione ricerca per capire come l'ambiente costruito influisce sulle persone e sulle comunità circostanti.
Negli ultimi mesi, la pandemia COVID-19 ha portato a una maggiore e diffusa consapevolezza del rapporto tra edifici e persone e dell'importanza di progettare edifici per migliorare i risultati di salute. Sulla base della sua esperienza nella progettazione di strutture per mitigare i virus aerei, MASS pubblica e condivide strumenti e risorse COVID-19, inclusa una guida alle migliori pratiche che delinea le strategie di progettazione relative al distanziamento sociale (rispetto all'isolamento), selezione dei materiali, trattamento superficiale, circolazione dell'aria tra le altre considerazioni.
Nel contesto attuale, Doran spera che gli architetti possano trovare l'opportunità di sfidare i presupposti del design moderno e adottare pratiche che meglio servono le comunità locali in tutto il mondo.

"Spero che il rallentamento e la pausa ci consentano di parlare e imparare un po 'di più su questo argomento, quindi di tornare a esercitarci, si spera, con un approccio diverso e [mentalità di]' Non posso specificarlo, perché questo sta danneggiando l'ambiente e le persone dall'altra parte ", dice, delineando domande importanti da porre, come," Cosa c'è dentro? Chi è coinvolto? Da quale parte del mondo viene questo? Le persone lì erano trattate in modo equo? Di conseguenza il loro ambiente è migliore? "

Funzionalità più recenti

Presentazione di Brad Benke

Ricercatore, Carbon Leadership Forum, Università di Washington Brad Benke, AIA, è un ricercatore presso il Carbon Leadership Forum incentrato su...

MKA: progettare una soluzione ambientale

Magnusson Klemencic Associates (MKA): un focus su come fare la differenza climatica Trovare soluzioni di ingegneria strutturale creative e innovative ha...

Cambiare il mondo una città alla volta

Gli hub regionali CLF fioriscono a Philadelphia, Phoenix, Minnesota, Seattle, Boston, Austin, Atlanta, Ottawa, Chicago, Los Angeles, Portland, San Francisco,...

Sei mesi nell'impegno SEI SE 2050

Gli ingegneri strutturali si combinano per condividere apprendimento, risorse e obiettivi ambiziosi di decarbonizzazione di Chris Jeseritz Chris Jeseritz è un project manager ...

Presentazione di Meghan Lewis

Senior Researcher, Carbon Leadership Forum, University of Washington Meghan Lewis è Senior Researcher presso il Carbon Leadership Forum, dove ...

Presentazione di Stephanie Carlisle

Ricercatore senior, Carbon Leadership Forum, Università di Washington Stephanie Carlisle è un architetto e ricercatore ambientale il cui lavoro ...

Presentazione di Monica Huang

Ingegnere di ricerca, Carbon Leadership Forum, Università di Washington Monica Huang è un ingegnere di ricerca con esperienza nel ciclo di vita ambientale ... (-)

Presentazione di Andrew Himes

Direttore di Impatto collettivo, Carbon Leadership Forum, Università di Washington Andrew Himes è direttore delle iniziative di impatto collettivo per ridurre...

Renee Cheng: Change Agency, Value Change

Tra la pandemia, il crollo economico e le proteste per la giustizia sociale attende una collisione che rivelerà nuove domande per la professione di design, scrive ...

Decarbonizzazione ed equità sociale

Gestione ambientale e responsabilità sociale: possiamo fare tutto di Donald I. King FAIA Eco-consapevolezza e vendita di design verde per ...

Presentazione di Anthony Hickling

Amministratore delegato, Carbon Leadership Forum, Università di Washington Anthony Hickling ha esperienza nella sostenibilità ambientale e sociale come ...

La nostra missione è la trasformazione

di Kate Simonen Direttore fondatore del Carbon Leadership Forum Stiamo vivendo un momento straordinario della storia umana, come se il 1918 ...

L'iniziativa Nehemiah

Costruire una comunità amata mentre si lavora alla decarbonizzazione degli edifici di Mark Jones con Andrew Himes Il distretto centrale è un quartiere storicamente nero ...

La recensione di Delacorte: The Baller

L'atteggiamento può aiutare a salvare il pianeta? Un giornalista del clima spaventato incontra un ex giocatore di basket con un piano di gioco serio. Dai compagni di squadra di Audrey Gray ...

it_ITItalian