Caratteristica:

Impatto sui membri – luglio 2021

Cosa state facendo tu e la tua azienda per ridurre le emissioni di carbonio incarnate?

 

Luca Leung

Direttore di ingegneria sostenibile presso Skidmore, Owings e Merrill 

Luca Leung

Il nostro team sta lavorando con altri per elaborare le strategie di carbonio incorporate per l'azienda e lavorare su alcuni dei progetti di più alto profilo - da uno dei primi edifici commerciali di carbonio a vita intera negli Stati Uniti, a una città a zero emissioni pianificata per un altro millennio .

Per quanto riguarda gli hobby, presiedo il gruppo di lavoro ASHRAE Task Force on Building Decarbonization, Embodied Carbon (LCA). Come ASHRAE 90.1, c'è l'opportunità di creare uno standard simile per il carbonio incorporato. Nel Rete tra pari di leader sostenibili MEP Embodied Carbon Team, abbiamo redatto un lettera aperta ai produttori di apparecchiature MEP e ha lavorato con loro per fornire informazioni sul carbonio incorporato.

Nei primi giorni dell'amministrazione del presidente Biden, un nostro team che rappresentava oltre 130 aziende AEC ha scritto una lettera alla Casa Bianca, chiedendo tra le altre cose: "...Adottare la linea di base del carbonio medio incorporato del Carbon Leadership Forum come standard minimo per i prodotti da costruzione.” Attualmente, un team di spiriti affini sta avviando "MEP 2040" - come "SE 2050", ma con il 2030 operativo e il 2040 come date olistiche a emissioni zero. Inoltre, di recente ho partecipato al gruppo di lavoro sulla decarbonizzazione degli edifici della città di Chicago per raggiungere lo zero netto per la città. Vivendo nel Midwest, il mio attuale interesse è lo sviluppo di habitat a base biologica raccolti da fattorie rigenerative, in modo che possano essere a basso contenuto di carbonio, organici e probiotici.

Dr. Kanwal Sujit

Direttore fondatore, una start-up tutta al femminile: TerraLive Envirotech Pvt Ltd, fornisce consulenza in materia di bioedilizia, piattaforme tecnologiche, materiali e soluzioni tecnologiche per ridurre l'impronta di carbonio nelle strutture costruite.

Dott. Kanwal Sugit

Provenendo da un background di ricerca in fisica, le mie capacità di modellazione matematica e calcolo mi hanno motivato a creare piattaforme tecnologiche per la modellazione energetica degli edifici nei primi anni '90. Poi ho iniziato il mio viaggio come fisico edile e consulente di sostenibilità nel settore degli edifici verdi dove lavoro come risorsa per architetti, consulenti e appaltatori per ridurre l'impronta di carbonio, facilitare le valutazioni verdi (GRIHA, LEED, IGBC, ECBC, RESET) aiutando con le linee di base e le previsioni energetiche, la valutazione delle energie rinnovabili, le strategie di efficienza energetica, la IAQ e la gestione dell'acqua e dei rifiuti mantenendo una comprensione aggiornata delle tendenze e delle influenze della progettazione sostenibile, della costruzione, dei nuovi materiali e della tecnologia disponibili a livello locale e globalmente.

In qualità di membro del Comitato centrale dell'Indian Green Building Council, capitolo di Bengaluru, ho facilitato programmi a livello nazionale sugli edifici ecologici a bassa impronta di carbonio. Come parte della task force e del gruppo consultivo, ho contribuito alla stesura Green Rating di CII-IGBC per alloggi a prezzi accessibili, e ho contribuito alla stesura di un progetto sponsorizzato dal DOE statunitense, eseguito dal Lawrence Berkeley National Laboratory e CII-IGBC, il Guida per l'utente per l'implementazione del codice edilizio per il risparmio energetico ECBC 2017 nei data center.

Da dicembre 2020, ho ospitato insieme incontri di TEDCircle per deliberare con esperti del settore su questioni relative ai cambiamenti climatici e mostrare l'azione delle persone sul campo in tutti i settori sociali e ambientali a beneficio delle città. Mi occupo di programmi educativi e workshop relativi alla difesa del Green Building per la decarbonizzazione dell'ambiente costruito.

Poi è arrivato il nostro appuntamento con CLF! Con il nostro team, ho co-fondato Bengaluru Hub, dove desidero mettere in pratica la mia passione per portare la consapevolezza del carbonio incarnata e piani attuabili come argomento principale da affrontare per l'industria edile indiana. Attualmente sto lavorando in stretta collaborazione con gli sviluppatori su un progetto mirato ai campus net-zero come parte del Re!immaginare le città programma.

Comprendendo quanto sia imperativo l'approvvigionamento locale di materiali, ho intrapreso un progetto basato su blockchain che mira a creare un'intera catena di approvvigionamento in grado di fornire LCA, EPD e informazioni sul carbonio incorporate con trasparenza, immutabilità e sicurezza.

La nostra ultima ricerca riguarda mattoni innovativi, rispettosi dell'ambiente, essiccati al sole che possono sostituire i tradizionali mattoni del forno per ridurre il contenuto di carbonio incorporato, il consumo di acqua, il basso LCC, l'elevata riciclabilità; e su intonaci a base gesso a bassissima impronta di carbonio, non necessita di polimerizzazione, agisce come un naturale purificatore d'aria e isolante termico.

Il mio slogan personale: Innovare and Evolve!

Jon Strimling

Imprenditore seriale CleanTech e CEO di CleanFiber, produttori di innovativi isolanti in cellulosa a base di cartone

Jon Strimling

In CleanFiber, produciamo isolamento degli edifici ad alte prestazioni da cartone riciclato e aiutiamo a mitigare le emissioni di carbonio in tre modi. Innanzitutto, riduciamo il carbonio incorporato negli edifici, perché per produrre isolamento in cellulosa è necessaria molta meno energia rispetto alla fibra di vetro o alla schiuma. Inoltre, il nostro isolamento in cellulosa immagazzina effettivamente carbonio nelle pareti per decenni, rendendo la cellulosa un materiale da costruzione a carbonio negativo.

In secondo luogo, riduciamo le emissioni di esercizio degli edifici fornendo un valore R per pollice più elevato rispetto alla fibra di vetro.

Infine, riduciamo le emissioni di metano recuperando flussi di rifiuti che altrimenti si decomporrebbero nei campi o nelle discariche. Ciò è particolarmente importante per il cartone ondulato, poiché i materiali ondulati in decomposizione rilasciano livelli insolitamente elevati di gas metano. Il nostro prodotto risolve questi problemi di emissione di metano, isola meglio gli edifici e riduce il contenuto di carbonio degli edifici ogni giorno!

Il mio interesse per l'ambiente e i cambiamenti climatici risale al periodo in cui ero al MIT. Ho studiato la dinamica dei sistemi lì, che originariamente è nata dalla modellazione di circuiti di feedback elettronici, ma in seguito sono passato a guardare ai sistemi sociali. Jay Forrester è stato uno dei primi pionieri della dinamica dei sistemi e ha evidenziato diverse disfunzioni comuni nei sistemi sociali. Uno dei più grandi di cui abbiamo discusso è stata la lenta risposta delle persone ai sistemi che cambiano lentamente nel tempo, come l'aumento delle temperature planetarie.

Sono rimasto incuriosito, ma non ero sicuro di come avrei potuto fare una differenza significativa fino a quando non ho appreso del pellet di legno come potenziale combustibile per il riscaldamento nel 2004-2005. Ho avviato WoodPellets.com nel 2006 per portare combustibili rinnovabili per il riscaldamento ai proprietari di case e poi ho avviato CleanFiber nel 2013. Alla fine della giornata, credo fermamente in ciò che chiamo "CleanTech conveniente". È difficile per una startup competere nei mercati globali con le celle solari, ma ora ho fondato due aziende che stanno offrendo vantaggi significativi in termini di carbonio e si basano su prodotti a base di legno e biomassa!

Julia Pooler

Leader di Girl Scout Troops 1477 e 1952 a Madison, Wisconsin, produttore esecutivo di Idee concrete per il clima, un video educativo sul carbonio incorporato nel cemento.

Julia Pooler

In qualità di leader delle Girl Scout, credo che i bambini desiderino intrinsecamente la possibilità di plasmare il futuro del loro pianeta. Cerco di rendere gli argomenti del mondo reale pertinenti e divertenti, aiutare le ragazze a trovare modi per fare la differenza nella loro comunità e sostenere i loro sforzi per apprendere abilità di vita, impegno civico, STEM e argomenti di business nel processo. I progetti Girl Scout Take Action, che sono progetti di servizio di livello successivo che mirano a un impatto sostenibile e duraturo su una questione importante, sfruttano la curiosità, l'energia e l'ottimismo delle ragazze e le mettono in condizione di essere responsabili del cambiamento fin dalla tenera età.

Quando le ragazze del nostro gruppo hanno voluto realizzare un progetto sul cambiamento climatico, siamo rimasti tutti sorpresi nell'apprendere che i materiali da costruzione come il cemento contribuiscono in modo significativo. Uno dei modi migliori in cui le ragazze possono avere un impatto è sensibilizzare l'opinione pubblica, quindi stavamo cercando un argomento che avesse soluzioni attuabili ma fosse meno conosciuto. Poiché questo argomento è relativamente nuovo, le ragazze sperano di incoraggiare il dialogo all'interno del settore edile e con le parti interessate dell'edilizia, a partire dal loro video recentemente completato che riassume i modi per ridurre il carbonio incorporato nel calcestruzzo.

Realizzare il video è stata di per sé un'esperienza di apprendimento divertente, ma speriamo di espandere il progetto e impegnarci ulteriormente con le industrie dell'edilizia e del calcestruzzo. Grazie all'aiuto del CLF nella condivisione del nostro video, la nostra truppa è entusiasta di entrare in contatto con professionisti del settore a livello locale e globale. Andando avanti, siamo aperti a qualsiasi suggerimento e idea su come le ragazze possono aiutare a sensibilizzare l'opinione pubblica sul carbonio incorporato e in particolare su come possono incoraggiare l'adozione di calcestruzzo a basse emissioni di carbonio. Per favore contattaci a GirlScoutsforGreenConcrete@gmail.com o @GS_Troop_1477. Le ragazze vorrebbero sentirti!

it_ITItalian