15 ottobre 2019

Accelerare la decarbonizzazione degli edifici: otto percorsi strategici realizzabili per costruire edifici a zero emissioni di carbonio per tutti

World Resources Institute

di Renilde Becqué, Debbie Weyl, Emma Stewart, Eric Mackres, Luting Jin e Xufei Shen
World Resources Institute

Gli edifici che non emettono emissioni di gas a effetto serra durante il loro funzionamento sono fondamentali per raggiungere gli obiettivi di sviluppo sostenibile e gli obiettivi dell'accordo di Parigi. Ma in passato si pensava che gli edifici a zero emissioni di carbonio fossero raggiungibili solo da paesi tecnologicamente avanzati o ricchi. Una nuova ricerca WRI rileva che esistono percorsi politici per raggiungere edifici a zero emissioni di carbonio indipendentemente dalla posizione o dallo stato di sviluppo. Il rapporto identifica otto percorsi che i paesi possono intraprendere per raggiungere edifici a zero emissioni di carbonio riducendo la domanda di energia e la fornitura di energia pulita.

Le città guideranno il passaggio agli edifici a zero emissioni di carbonio (ZCB) e giocheranno quindi un ruolo importante nel raggiungimento dell'obiettivo di un mondo decarbonizzato.

Gli ZCB sono più realizzabili quando la definizione viene ampliata oltre il confine del singolo edificio per consentire l'uso di energia pulita off-site o il corrispettivo in un portafoglio di edifici distrettuali o municipali.

Questo documento di lavoro delinea un menu di percorsi per raggiungere gli ZCB, con particolare attenzione alle emissioni di carbonio operative. Ogni percorso è una combinazione di un massimo di cinque componenti: efficienza energetica di base, efficienza energetica avanzata, 1 energia rinnovabile priva di carbonio in loco, energia rinnovabile priva di carbonio fuori sede e compensazioni di carbonio solo nei casi in cui le misure di efficienza e le energie rinnovabili non possono soddisfare il 100 percento della domanda di energia.

Le politiche modellano la capacità di una città di raggiungere percorsi ZCB. Questo documento di lavoro si basa su revisioni degli attuali quadri politici e consultazioni con le parti interessate in quattro paesi - India, Cina, Messico e Kenya - per determinare come le politiche a livello nazionale e subnazionale abilitano o disabilitano le diverse componenti e percorsi ZCB.

Anche all'interno di questi diversi contesti politici, troviamo percorsi ZCB che sono fattibili oggi, rendendo un patrimonio edilizio decarbonizzato un obiettivo sempre più alla portata dei responsabili delle politiche urbane.

Leggi il report completo

Ultime notizie

Architect Magazine: The Carbon Issue

Soddisfare l'urgente necessità di un'azione per il clima, con strategie di decarbonizzazione per materiali, design, pratica e politica. L'architettura deve rapidamente...

it_ITItalian