Gen 5, 2020

Stephanie Carlisle: "Ho inquinato il pianeta per anni. Non sono un dirigente petrolifero. Sono un architetto."

E nessuna quantità di dati o modelli complessi rettificherà l'incredibile impatto del settore edile sull'ambiente. La stessa cultura del design deve cambiare.

Negli ultimi otto anni, ho passato ogni giorno della mia vita professionale a promuovere un settore responsabile di quasi 40% delle emissioni climatiche globali. Non lavoro per una compagnia petrolifera o del gas. Non lavoro per una compagnia aerea. Sono un architetto.
Gli impatti ambientali dell'ambiente costruito sono sbalorditivi. Sebbene sia diventato mainstream discutere di efficienza energetica e sostenere la minimizzazione di tali impatti, architetti, ingegneri e progettisti devono ancora fare i conti con l'entità e le conseguenze delle decisioni di progettazione quotidiane. Non solo bruciamo combustibili fossili per riscaldare e raffreddare la maggior parte degli edifici, ma la costruzione stessa è responsabile di molte emissioni globali. La costruzione richiede enormi quantità di cemento, acciaio, alluminio e vetro, tutti materiali ad alta intensità di carbonio. Le loro emissioni si estendono su e giù per la catena di approvvigionamento, attraversando i confini delle proprietà, i settori economici e i mercati. Sebbene gli architetti non siano completamente responsabili della produzione dell'acciaio o del calcestruzzo di per sé, c'è una linea diretta tra le specifiche dei materiali che gli architetti scrivono alle acciaierie della Cina, alle miniere di carbone degli Appalachi, alle fornaci di mattoni dell'India o foreste nel Pacifico nord-occidentale o in Amazzonia.
È tempo che la comunità del design faccia i conti con il carbonio e il cambiamento climatico, sia la realtà della nostra emergenza climatica condivisa sia le implicazioni molto personali del ruolo dell'industria edile nel perpetuarla. Solo allora potremo fare il duro lavoro di collegare la nostra preoccupazione per il clima con le nostre azioni quotidiane, trasformando il senso di colpa in cambiamento collettivo.
Leggi l'intero articolo su FastCompany.com.

Ultime notizie

Architect Magazine: The Carbon Issue

Soddisfare l'urgente necessità di un'azione per il clima, con strategie di decarbonizzazione per materiali, design, pratica e politica. L'architettura deve rapidamente...

it_ITItalian