Lug 1, 2020

RESET positivo al carbonio!

Non c'è mai stato uno più grande urgenza per l'azione per il clima.

di Ed Mazria e Natasha Balwit
Architettura 2030

Siamo in una corsa per trovare soluzioni per la pandemia COVID-19, la crisi climatica, e sviluppo sostenibile ed energia per tutti. Questo momento cruciale ci offre una straordinaria opportunità per valutare e AZZERARE le nostre priorità e azioni per l'ambiente costruito.

Architecture 2030 ti invita a CarbonPositive RESET !, un insegnamento globale gratuito, in tempo reale e online a 1,5 ° C.

Registrati per CarbonPositive RESET!

Sia la pandemia COVID-19 che le attuali proteste mondiali contro l'ingiustizia razziale rivelano disuguaglianze sociali profondamente radicate che sono tutt'altro che nuove. Potenti risposte a entrambe le crisi riconoscono questa verità e cercano sia soluzioni a breve termine che cambiamenti sistemici. Quando l'attenzione del pubblico si attenuerà, il duro lavoro continuerà. Alla base di queste ingiustizie c'è il fatto che le emissioni di combustibili fossili e il cambiamento climatico hanno un impatto sproporzionato sulle comunità a basso reddito e di colore. Con risorse limitate devono affrontare i rischi climatici come l'inquinamento atmosferico, che può causare un aumento dei tassi di malattie respiratorie e vulnerabilità alle malattie; spostamento da inondazioni, incendi e altri disastri naturali; migrazione a causa della siccità, della scarsità di acqua pulita e della mancanza di sicurezza alimentare; ondate di caldo e malattie professionali legate al caldo. Questi impatti non faranno che aggravare ed esacerbare l'attuale ingiustizia se la causa principale del cambiamento climatico non verrà affrontata immediatamente. Rallentare e invertire la crisi climatica richiede una concentrazione costante e un impegno urgente sulla scia dell'attuale pandemia: una volta superata la soglia del riscaldamento globale, il cambiamento climatico continuerà a intensificarsi e sarà irreversibile.

Mentre la pandemia globale si attenua e le economie riapriranno, ci sarà una corsa a rilanciare le infrastrutture e la costruzione di edifici al fine di creare posti di lavoro tanto necessari. Riconoscendo che la tempistica e la gestione delle emissioni di carbonio iniziali dei materiali da costruzione sono fondamentali e che l'ambiente costruito è responsabile di oltre 70% di tutte le emissioni di CO₂, Architecture 2030, ARCHITECT e i loro partner ospiteranno il CarbonPositive RESET! Autoapprendimento globale a 1,5 ° C. La Convenzione quadro delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici (UNFCCC) stabilisce la soglia per l'aumento della temperatura globale a 1,5 ° C sopra i livelli preindustriali per evitare una discesa irreversibile nel caos climatico. Conosciamo l'entità del cambiamento e il lavoro necessario per rimanere al di sotto di questa soglia: una riduzione da 50% a 65% delle emissioni di CO₂ da combustibili fossili entro il 2030 e completa eliminazione entro il 2040.

Non c'è momento migliore per mettere tutti gli occhi sul raggiungimento di questo obiettivo e impegnarsi fermamente in azioni immediate. L'insegnamento riunirà esperti, professionisti, studenti e responsabili politici di tutto il mondo. Insieme, ci concentreremo sull'attuazione dell'architettura e delle strategie di pianificazione, materiali, metodi di costruzione, strumenti e politiche più efficaci e specifiche a livello regionale per ridurre rapidamente le emissioni di carbonio al fine di raggiungere l'obiettivo dell'accordo di Parigi sul clima.

Edward Mazria, il fondatore di Architecture 2030, ha annunciato i nuovi obiettivi globali di 1,5 ° C: una riduzione da 50% a 65% delle emissioni di CO₂ da combustibili fossili entro il 2030 e la completa eliminazione entro il 2040 - nella sua nota chiave a CarbonPositive'20.

A CarbonPositive'20 a marzo, abbiamo fornito istruzioni per pianificare, progettare, costruire e produrre un futuro CarbonPositive, dove edifici, sviluppi e intere città sono costruiti per utilizzare risorse sostenibili, generare energia rinnovabile in eccesso e convertire il carbonio atmosferico in materiali durevoli e prodotti. CarbonPositive'20 ha presentato materiali innovativi e metodi di costruzione avanzati, i più recenti strumenti di progettazione e le migliori pratiche, e sforzi politici all'avanguardia e pratiche di pianificazione. Ora stiamo traducendo lo slancio e la conoscenza generata e condivisa a CarbonPositive'20 in azione immediata, impegno e passaggi chiari.

Con sforzi di ripresa economica globale e pacchetti di stimolo incentrati sugli investimenti in infrastrutture, i prossimi anni forniranno un'opportunità fondamentale per progettare e costruire per la resilienza e riduzione delle emissioni.

Restiamo in una corsa critica contro il tempo. Il 20 febbraio 2007, Architecture 2030 ha ospitato il primo teach-in globale di emergenza, il 2010 Imperativo, che ha iniettato energia, conoscenza pratica e un senso di urgenza nel movimento per il cambiamento climatico. Ha avuto più di 250.000 partecipanti in tutto il mondo.

Generazioni fa gli insegnamenti sono stati pionieri contro la guerra, la giustizia razziale e gli attivisti sindacali e l'opportunità di sfruttare questo formato per raggiungere nuovamente decine di migliaia di nostri colleghi in tutto il mondo ci consente di valutare e reimpostare le nostre priorità e azioni per l'ambiente costruito —Inclusa la fornitura di soluzioni pratiche per le popolazioni più vulnerabili del mondo. Tale piattaforma ci consente di collaborare per svolgere il vero lavoro di trasformazione: creare edifici e alloggi con energia pulita a prezzi accessibili ea zero emissioni di carbonio, progettare comunità pedonabili con libero accesso alle aree ricreative, riformulare il nostro approccio agli edifici e alle infrastrutture in modo che agiscano come pozzi di carbonio e sostegno al recupero delle foreste e della biodiversità.

Il ripristino CarbonPositive! 1.5 ° C Global Teach-In è programmato come un evento di un'intera giornata che si terrà tre volte a settembre, ognuna destinata a una diversa regione globale. Insieme, possiamo trasformare in realtà l'obiettivo di 1,5 ° C.

 

Ultime notizie

Sei mesi nell'impegno SEI SE 2050

Gli ingegneri strutturali si combinano per condividere apprendimento, risorse e obiettivi ambiziosi di decarbonizzazione di Chris Jeseritz Chris Jeseritz è un project manager ...

CLF lancia Embodied Carbon Policy Toolkit

Per tutto il 2020, il Carbon Leadership Forum ha investito risorse significative nello sviluppo di una serie di risorse per supportare un'efficace carbonio incarnato ...

Portare il carbonio incarnato in anticipo

Il rapporto pionieristico del World Green Building Council "Bringing Embodied Carbon Upfront: azione coordinata per il settore dell'edilizia e delle costruzioni ...

it_ITItalian