20 ottobre 2020

Portare il carbonio incarnato in anticipo

Il rapporto pionieristico del World Green Building Council "Portare il carbonio incorporato in anticipo: azione coordinata per il settore edile e delle costruzioni per affrontare il carbonio incorporato”Richiede un coordinamento intersettoriale radicale per rivoluzionare il settore dell'edilizia e delle costruzioni verso un futuro zero netto e affrontare le emissioni di carbonio incorporate.

Tramite la Avanzamento dello zero netto e in collaborazione con European Climate Foundation, Children's Investment Fund Foundation, C40 Cities e Ramboll, questo rapporto WorldGBC `` call to action '' si concentra su queste emissioni, come parte di un approccio dell'intero ciclo di vita, e sui cambiamenti sistemici necessari per raggiungere la completa decarbonizzazione nel settore dell'edilizia globale.

Gli edifici sono attualmente responsabili di 39% delle emissioni globali di carbonio legate all'energia: 28% dalle emissioni operative, dall'energia necessaria per riscaldarli, raffreddarli e alimentarli e il restante 11% da materiali e costruzione.

Verso la metà del secolo, quando la popolazione mondiale si avvicina ai 10 miliardi, si prevede che il patrimonio edilizio globale raddoppierà. Le emissioni di carbonio rilasciate prima che la risorsa costruita venga utilizzata, ciò che viene definito `` carbonio iniziale '', sarà responsabile della metà dell'intera impronta di carbonio delle nuove costruzioni da qui al 2050, minacciando di consumare gran parte del nostro budget di carbonio rimanente.

Pertanto, il settore dell'ambiente costruito ha un ruolo vitale da svolgere nella risposta all'emergenza climatica e affrontare in anticipo il carbonio è un obiettivo critico e urgente.

Nel rapporto, WorldGBC ha emesso una nuova e audace visione che:

  • Entro il 2030, tutti i nuovi edifici, le infrastrutture e le ristrutturazioni avranno almeno 40% in meno di carbonio incorporato con una significativa riduzione iniziale del carbonio e tutti i nuovi edifici saranno a zero emissioni di carbonio operativo.
  • Entro il 2050, i nuovi edifici, le infrastrutture e le ristrutturazioni avranno zero emissioni di anidride carbonica incorporate e tutti gli edifici, compresi gli edifici esistenti, dovranno essere zero emissioni di carbonio operativo.

Il rapporto è fondamentale per creare una conversazione sul valore e l'importanza del carbonio incorporato, con l'obiettivo di creare e stimolare la domanda di mercato per la trasparenza, i miglioramenti e la verifica delle riduzioni di carbonio incorporate.

WorldGBC si è impegnato con over 200 stakeholder durante tutto il processo di produzione del rapporto e al momento del rilascio è andato tutto bene 80 approvazioni provenienti da tutta la catena del valore dell'edilizia e delle costruzioni, inclusi sviluppatori e società di costruzioni, istituzioni finanziarie, reti cittadine e governo, nonché rappresentanti dell'industria del calcestruzzo, dell'acciaio e del legno e molti altri.

 

Ultime notizie

Presentazione di Brad Benke

Ricercatore, Carbon Leadership Forum, Università di Washington Brad Benke, AIA, è un ricercatore presso il Carbon Leadership Forum incentrato su...

Sei mesi nell'impegno SEI SE 2050

Gli ingegneri strutturali si combinano per condividere apprendimento, risorse e obiettivi ambiziosi di decarbonizzazione di Chris Jeseritz Chris Jeseritz è un project manager ...

CLF lancia Embodied Carbon Policy Toolkit

Per tutto il 2020, il Carbon Leadership Forum ha investito risorse significative nello sviluppo di una serie di risorse per supportare un'efficace carbonio incarnato ...

RESET positivo al carbonio!

Non c'è mai stata una maggiore urgenza per l'azione per il clima. di Ed Mazria e Natasha BalwitArchitecture 2030 Siamo in corsa per trovare soluzioni per ...

Architect Magazine: The Carbon Issue

Soddisfare l'urgente necessità di un'azione per il clima, con strategie di decarbonizzazione per materiali, design, pratica e politica. L'architettura deve rapidamente...

it_ITItalian