Risorsa politica:

Monitoraggio dei progressi del settore in materia di emissioni

L'Agenzia Internazionale dell'Energia (IEA) Monitoraggio dell'industria Il rapporto fornisce aggiornamenti sui progressi del cemento, dell'acciaio e di altri settori verso l'attuazione delle strategie di riduzione delle emissioni necessarie per raggiungere gli scenari di sviluppo sostenibile stabiliti dall'AIE. 

Il rapporto più recente ha rilevato che le emissioni industriali dirette di CO2, che comprendono circa 24% di emissioni globali, sono diminuite solo di 0,6% nel 2018 a 8,5 GtCO2. Questo calo è stato molto inferiore al calo delle emissioni di 1,2% richiesto ogni anno per raggiungere l'obiettivo di 7,4 GtCO2 entro il 2030 stabilito dagli scenari di sviluppo sostenibile (SDS). Il rapporto identifica il finanziamento dell'innovazione del governo e le politiche obbligatorie di riduzione delle emissioni di CO2 e di efficienza energetica come chiave per ottenere la necessaria riduzione delle emissioni per raggiungere questo obiettivo. 

I sottosettori "Ferro e acciaio" e "Cemento" sono i due maggiori contributori alle emissioni industriali globali. Sono pertanto forniti aggiornamenti specifici sui progressi per entrambi i settori, nonché per quanto riguarda i progressi sui cambiamenti in altre aree come la produzione di alluminio e l'adozione delle tecnologie di cattura, utilizzo e stoccaggio del carbonio (CCUS).

L'IEA ha anche pubblicato diverse roadmap relative ai settori industriali di produzione di materiali da costruzione, tra cui:

it_ITItalian