Giu 2, 2021

La sfida del carbonio incarnato per l'India

Kickoff per CLF Bengaluru delinea opportunità di collaborazione e azione

di Abhinav Sujit
Direttore del progetto e architetto per klimArt Pvt Ltd e co-fondatore di CLF Bengaluru

Si prevede che l'India crescerà drasticamente in termini sia di beni immobili che di popolazione entro il 2050. Si prevede che il paese vedrà un completo restyling a causa di una fiorente popolazione di oltre 1.7 miliardi di residenti accompagnata da una carenza di infrastrutture di supporto. La domanda che questo porta a tutte le nostre menti è quale forma prenderà questa rivoluzione?

Spinti a scoprire una risposta positiva a queste domande, i tre cofondatori - Dr. Kanwal Sujit, RK Gautham e Abhinav Sujit - si sono uniti per creare un nuovo Hub regionale CLF a Bengaluru (noto anche come Bangalore). La nostra città è il quarto cluster IT più grande al mondo con oltre 28% di uffici commerciali dedicati alle aziende tecnologiche. Siamo convinti di poter aiutare la nostra città a evolversi in modo responsabile per soddisfare le esigenze dei nostri oltre 12 milioni di abitanti in crescita. Abbiamo lanciato il CLF Bengaluru Hub con un incontro che ha visto la partecipazione di rappresentanti senior delle principali organizzazioni nazionali del settore edilizio e immobiliare indiano, che si sono riuniti per la prima volta su un unico palco per approvare un'agenda comune per affrontare la sfida del cambiamento climatico. Oltre 160 persone hanno partecipato all'evento.

Con l'ambiente costruito in India che dovrebbe raddoppiare nei prossimi 25 anni, riteniamo che sia più che tempo per iniziare a progettare un futuro sostenibile. Si prevede che l'India aggiungerà 5,7 miliardi di metri quadrati di patrimonio edilizio entro il 2030, 21,5 miliardi di metri quadrati entro il 2040 e 45 miliardi di metri quadrati entro il 2060. Questi sono numeri sbalorditivi anche da comprendere, per non parlare di iniziare a gestire. Il nostro obiettivo di decarbonizzare l'ambiente costruito richiede uno sforzo collettivo e coordinato. E la riduzione del carbonio incorporato deve diventare il fulcro delle nostre discussioni relative a edifici e infrastrutture.

RK Gautham

Il co-fondatore RK Gautham è il direttore della sostenibilità presso Cushman e Wakefield, con 33 anni di esperienza nel settore immobiliare e con competenze in sostenibilità, proprietà immobiliari e città intelligenti.

Dr. Kanwal Sujit

La co-fondatrice Dr. Kanwal Sujit, Direttore di Terralive Envirotech, ha iniziato la sua carriera con un doppio master in Fisica e un dottorato in Fotonica, che l'ha portata a utilizzare la modellazione e il calcolo matematici per creare piattaforme tecnologiche per la modellazione energetica degli edifici. Conduce un progetto basato su blockchain per rendere conto in modo sicuro e trasparente della catena di approvvigionamento dei materiali con l'aiuto di LCA ed EPD.

Abhinav Sujit

Il co-fondatore Abhinav Sujit è convinto che ogni giovane inizi con un appetito per il vero cambiamento, ma i risultati tangibili richiedono uno stile di vita sostenibile e una mentalità verde. Lavora per lo studio di design klimArt, creando edifici intelligenti per il clima e ispirando la sua generazione a intraprendere azioni tempestive ed efficaci.

 

I capi di CoA, IIA, IIID, GRIHA, IGBC, GBCI, ISA, CREDAI, NTPC/NETRA, IETO e Energy Swaraj Foundation hanno partecipato alla riunione inaugurale di CLF Bengaluru e il panel ha deliberato sui requisiti per sviluppare una roadmap pratica progettare e sviluppare edifici a zero emissioni di carbonio in India.

Dobbiamo comprendere l'insensatezza dei modelli di crescita che stiamo seguendo e la globalizzazione e l'industrializzazione che stiamo abbracciando. — Habeeb Khan (presidente del Council of Architecture India)

I membri della tavola rotonda al lancio di Zoom di CLF Bengaluru includevano il Dr. Sujit Kumar (architetto principale, Klimart), Suresh Vasudevan (presidente dell'Indian Green Building Council), Habeeb Khan (Presidente del Council of Architecture India), Sanjay Seth ( amministratore delegato del GRIHA Council), Mili Majumdar (amministratore delegato dell'India GBC), Dinesh Verma e BR Mohan, (presidente dell'IIA KC).

Il nostro evento di lancio del CLF Bengaluru ha messo in luce la necessità di reperire localmente tutti i materiali destinati all'inclusione negli edifici. Lavorando insieme a decisori politici, investitori, sviluppatori e progettisti di edifici, dobbiamo creare un fiorente ecosistema locale di industrie che supportano il settore dell'edilizia. Per affrontare efficacemente le emissioni di carbonio incorporate, dobbiamo superare una generale mancanza di consapevolezza, strumenti, competenze e mandati politici, l'indisponibilità di opzioni alternative, catene di approvvigionamento caotiche e dati di domanda/offerta insufficienti o rotti. Nel settore delle costruzioni in generale, dobbiamo affrontare la mancanza di lavoratori qualificati, la scarsa adozione di tecnologie di costruzione rapida e una generale incapacità di comprendere i vantaggi della LCA.

Consentire al consumatore di prendere decisioni informate... il consumatore è colui che guida il mercato. — Sanjay Seth, CEO del Consiglio GRIHA

Abbiamo piani ambiziosi per rendere il carbonio incorporato una preoccupazione importante per i costruttori. Collettivamente, possiamo divulgare i vantaggi economici dei campus e degli edifici a emissioni zero, promuovere i fondi verdi come opportunità di investimento e collaborare con i produttori per utilizzare strumenti come EC3 e Tally per EPD e LCA.

La nostra ambizione è aiutare Bengaluru a essere all'altezza del nostro soprannome, "The Garden City".

 

Funzionalità più recenti

Cambiare il mondo una città alla volta

Gli hub regionali CLF fioriscono a Philadelphia, Phoenix, Minnesota, Seattle, Boston, Austin, Atlanta, Ottawa, Chicago, Los Angeles, Portland, San Francisco,...

Sei mesi nell'impegno SEI SE 2050

Gli ingegneri strutturali si combinano per condividere apprendimento, risorse e obiettivi ambiziosi di decarbonizzazione di Chris Jeseritz Chris Jeseritz è un project manager ...

Presentazione di Meghan Lewis

Senior Researcher, Carbon Leadership Forum, University of Washington Meghan Lewis è Senior Researcher presso il Carbon Leadership Forum, dove ...

Presentazione di Stephanie Carlisle

Ricercatore senior, Carbon Leadership Forum, Università di Washington Stephanie Carlisle è un architetto e ricercatore ambientale il cui lavoro ...

Presentazione di Monica Huang

Ingegnere di ricerca, Carbon Leadership Forum, Università di Washington Monica Huang è un ingegnere di ricerca con esperienza nel ciclo di vita ambientale ... (-)

Presentazione di Andrew Himes

Direttore di Impatto collettivo, Carbon Leadership Forum, Università di Washington Andrew Himes è direttore delle iniziative di impatto collettivo per ridurre...

Renee Cheng: Change Agency, Value Change

Tra la pandemia, il crollo economico e le proteste per la giustizia sociale attende una collisione che rivelerà nuove domande per la professione di design, scrive ...

Decarbonizzazione ed equità sociale

Gestione ambientale e responsabilità sociale: possiamo fare tutto di Donald I. King FAIA Eco-consapevolezza e vendita di design verde per ...

Presentazione di Anthony Hickling

Amministratore delegato, Carbon Leadership Forum, Università di Washington Anthony Hickling ha esperienza nella sostenibilità ambientale e sociale come ...

La nostra missione è la trasformazione

di Kate Simonen Direttore fondatore del Carbon Leadership Forum Stiamo vivendo un momento straordinario della storia umana, come se il 1918 ...

L'iniziativa Nehemiah

Costruire una comunità amata mentre si lavora alla decarbonizzazione degli edifici di Mark Jones con Andrew Himes Il distretto centrale è un quartiere storicamente nero ...

it_ITItalian