Caratteristica:

Impatto sui membri – giugno 2021

Cosa state facendo tu e la tua azienda per ridurre le emissioni di carbonio incarnate?

Rachel Baker

Direttore del programma forestale presso Consiglio ambientale di Washington, Seattle, WA

Rachel Baker

La mia carriera è stata motivata dalla convinzione che le foreste siano magnifici ecosistemi e forniscano benefici insostituibili all'umanità e al pianeta. Alcuni dei miei primi ricordi sono di arrampicarmi sugli alberi nel mio giardino o di assorbire ogni informazione che potevo trovare sulle foreste pluviali tropicali. In seguito mi sono formato come guardia forestale e ho trascorso la mia carriera lavorando sulla politica forestale e sullo sviluppo sostenibile.

Data la mia attenzione per il mondo naturale, non mi aspettavo di trovarmi a lavorare sul carbonio incorporato e sull'ambiente costruito. Quando sono entrato a far parte del Washington Environmental Council (WEC) come direttore del programma forestale, mi sono reso conto che la riduzione del carbonio incorporato negli edifici, in particolare attraverso il legno rispettoso del clima, ha il potenziale per promuovere sia la mitigazione dei cambiamenti climatici che la gestione ecologica delle foreste, se possiamo garantire il legno proviene da foreste gestite in modo responsabile. Costruire la consapevolezza, l'azione collettiva e la domanda di legno rispettoso del clima è in linea con gli obiettivi del mio programma di conservazione e gestione ecologica delle foreste di Washington.

Al WEC, lavoro per promuovere la domanda e gli incentivi per il legno rispettoso del clima a livello locale, statale e nazionale. A livello locale, ci impegniamo con i governi per elevare il ruolo dell'approvvigionamento di legno intelligente per il clima nella pianificazione dell'azione locale per il clima. A livello statale a Washington, lavoriamo in coalizione per sostenere politiche che stabiliscano rapporti pubblici sul carbonio incorporato nei materiali da costruzione strutturali nelle costruzioni finanziate dallo stato. A livello nazionale, il WEC ha recentemente organizzato un summit sul legno intelligente per il clima, insieme a CLF, Ecotrust, WWF e Architecture 2030. Il vertice ha riunito un'ampia gamma di esperti di silvicoltura, ambiente, architettura e ingegneria e costruzioni settori per identificare sfide e soluzioni relative al legno rispettoso del clima.

Sono fiducioso che trovare soluzioni alla sfida del carbonio incorporato aiuterà non solo ad affrontare la crisi climatica, ma allo stesso tempo sosterrà anche foreste sane e comunità resilienti.

Tommy Gibbons

Fondatore e COO di Hempitecture, produttore e distributore di materiali da costruzione a base biologica.

Tommy Gibbons

La nostra azienda, Hempitecture, è una società di pubblica utilità con sede a Ketchum, ID, che fa delle case belle e sane parte della nostra strategia di riduzione del carbonio.

Il nostro ingrediente segreto è la canapa industriale, un versatile impianto di sequestro del carbonio che può essere trasformato in prodotti per l'edilizia ad alte prestazioni. HempWool® è una delle poche scelte di materiali da costruzione che può ridurre significativamente il carbonio incorporato in un edificio e Hempitecture ha servito 250 progetti di costruzione negli Stati Uniti con il nostro isolamento. Entro la fine dell'anno mi trasferirò a Knoxville, TN per lavorare con l'Oak Ridge National Laboratory per ricercare e commercializzare la roadmap dei prodotti Hempitecture per i materiali da costruzione a base di canapa. Hempitecture sta attualmente raccogliendo fondi attraverso il crowdfunding azionario su Wefunder per costruire il primo impianto di produzione di isolamento in canapa negli Stati Uniti. Puoi investire direttamente nella visione dei prodotti da costruzione decarbonizzati di Hempitecture attraverso Wefunder.

Dopo essermi laureato a Princeton e aver iniziato la mia carriera nell'investment banking presso Goldman Sachs, sono passato a lavorare con startup basate sulla missione. Mi sono unito a Hempitecture per lavorare con un compagno di classe e amico del liceo, Mattie Mead. Abbiamo iniziato a vivere insieme in una minuscola casa di canapa a Bellingham, Washington, mentre costruivamo la più grande casa di canapa degli Stati Uniti all'epoca. Mattie ha una profonda conoscenza del commercio ed esperienza di lavoro nei cantieri e io ho esperienza nella crescita di aziende in fase iniziale. Insieme, stiamo costruendo un'azienda che crediamo fornirà i materiali da costruzione per le prossime generazioni di americani. Vieni a trovarci sui social per seguire il nostro viaggio!

Abbiamo aderito al Carbon Leadership Forum per imparare da una comunità che la pensa allo stesso modo che lavora per ridurre l'impronta di carbonio dell'ambiente costruito. Non esiste un'azienda o un prodotto che risolva il nostro settore e la cosa più importante che possiamo fare è essere aperti alle soluzioni e sollevarci a vicenda.

Marnese Jackson

Leadership Team del Coalizione per la decarbonizzazione degli edifici del Midwest. Attivista, difensore, formatore ed educatore per la giustizia ambientale e climatica. Membro del Consiglio dello Stato del Michigan sulle soluzioni per il clima. Ex organizzatore regionale degli Stati del Midwest e della Grande Pianura per il programma di giustizia ambientale e climatica del NAACP. Membro del consiglio di amministrazione di USCAN e Consiglio di azione ambientale del Michigan orientalee presidente della giustizia ambientale e climatica della filiale della contea di North Oakland NAACP. 

Marnese Jackson

La missione della Midwest Building Decarbonization Coalition è ispirare ed educare gli abitanti del Midwest a porre fine alle nuove installazioni di apparecchiature per combustibili fossili negli edifici residenziali e commerciali entro il 2030 e a raggiungere le emissioni zero da questi edifici entro il 2050, con un'integrazione intenzionale e coerente di equità e lavoro giustizia in tutti gli aspetti del nostro lavoro. Flussi di lavoro: i partner di Early Coalition hanno identificato cinque flussi di lavoro prioritari iniziali: equità, politica pubblica, trasformazione del mercato, ispirazione dei consumatori e ricerca. Il lavoro della Coalizione è l'Equity First, che incorpora le preoccupazioni sull'equità e le priorità in tutti gli altri flussi di lavoro. Dare priorità a un approccio Equity-first Il Midwest BDC costruirà la capacità regionale per migliorare e supportare i sostenitori statali e locali esistenti per sviluppare una diversa coalizione di decarbonizzazione degli edifici con l'equità come obiettivo prioritario. Il Midwest BDC è a conoscenza di esperienze in tutto il paese in cui varie coalizioni non includevano l'equità, la giustizia ambientale e le voci in prima linea nelle attività di coalizione all'inizio e quindi hanno avuto difficoltà a coinvolgere pienamente tali gruppi nelle successive iniziative politiche.

Il MWBDC serve, supporta, guida, sviluppa ed educa i suoi membri attraverso questi cinque flussi di lavoro è intrinsecamente più agile, più veloce, più strategicamente razionale e più efficiente in termini di costi su scala regionale rispetto a più organizzazioni su una singola scala statale.

Nel 2019 non esisteva un piano completo per eliminare le emissioni del settore edile del Midwest e nessuna organizzazione stava effettuando una pianificazione strategica regionale per la decarbonizzazione degli edifici. Il Midwest BDC è stato fondato per supportare un modello non costiero di profonda decarbonizzazione per affrontare le sfide regionali di un clima freddo e le opportunità regionali della politica statale viola. Grandi progressi nell'elettrificazione edilizia stanno avvenendo sulle coste. I requisiti necessari per l'equità del lavoro, lo sviluppo delle politiche, la ricerca, la trasformazione del mercato e l'ispirazione dei consumatori sono gli stessi nel Midwest, ma i punti di partenza sono diversi a causa di questo clima freddo e delle realtà politiche dello stato viola.

I programmi di trasformazione del mercato non possono generalmente avere successo su vasta scala senza una politica di supporto in atto, ma gli impegni a lungo termine di utility, appaltatori e distributori dovrebbero comunque iniziare ora per essere in grado di cogliere le opportunità future derivanti dalle vittorie politiche.

Allo stesso modo, anche gli studi strategicamente mirati necessari per supportare lo sviluppo delle politiche, come quelli che forniscono ispirazione per lavori verdi, dati sulle pompe di calore e visione di pianificazione generale della rete, devono avanzare ora.

Anche le campagne di ispirazione dei consumatori sui media guadagnati, convenienti e complete, incentrate sulla salute umana, dovrebbero iniziare ora per iniziare a cambiare il discorso pubblico e la consapevolezza dei consumatori relativi agli apparecchi a gas.

Chris Erickson

Fondatore e Amministratore Delegato, Clima Terra Inc., un'azienda che fornisce tutti i sistemi EPD digitali per soddisfare la domanda di materiali da costruzione a basse emissioni di carbonio e catene di approvvigionamento sostenibili.

Chris Erickson

La mia passione è rendere il business radicalmente più efficiente e sostenibile mettendo i dati sull'impatto ambientale a portata di mano dei manager che possono progettare nuovi prodotti o processi innovativi a basse emissioni di carbonio.

La nostra attenzione a Climate Earth per la riduzione delle emissioni incorporate si basa su due semplici fatti. La prima è che non puoi ridurre ciò che non misuri. E il secondo è che il tasso di riduzione è una funzione della velocità e dell'accesso alla misurazione della qualità.

Sulla base di queste due semplici idee abbiamo scelto di concentrarci sulla trasformazione del processo di creazione delle dichiarazioni ambientali di prodotto (EPD). Quando abbiamo iniziato nel 2012 il processo di creazione dell'EPD era incredibilmente macchinoso, lento e costoso. Rendendosi conto che il calcestruzzo rappresenta l'8% delle emissioni globali di gas serra e che è un materiale quasi completamente naturale con un potenziale per importanti riduzioni, abbiamo deciso di concentrarci inizialmente sul calcestruzzo.

Oggi i nostri clienti hanno utilizzato il nostro sistema automatizzato per generare oltre 31.000 EPD da 300 stabilimenti in Nord America e sono diventati tutti leader di mercato innovativi nella riduzione del carbonio incorporato.

Che cosa significa questo? Un tipico impianto emette circa 300.000 tonnellate* di CO2/anno. Il design innovativo del mix mette a portata di mano una riduzione 20-30% con le tecnologie attuali. Solo in 300 stabilimenti, una riduzione 20% è di 18.000.000 di tonnellate/anno o l'equivalente di circa 14,5 milioni di auto guidate per 1 anno. E con un po' più di collaborazione nel ciclo di costruzione del design e una maggiore attenzione alle specifiche delle prestazioni, è possibile ancora di più!

Alcuni dei nostri clienti più innovativi stanno vendendo volontariamente miscele di carbonio ridotte, ma con la tecnologia e la facile misurazione in atto, ciò che serve sono più proprietari, architetti e ingegneri che richiedono materiali a basso tenore di carbonio e i dati EPD per eseguirne il backup. Con l'aggiunta della collaborazione e del contatto con i produttori innovativi sono molto possibili riduzioni ancora maggiori.

* Una “tonnellata” è pari a 1.000 kg.

it_ITItalian