27 aprile 2020

Huffpost: La costruzione causa un grave inquinamento. Ecco come possiamo costruire meglio.

L'industria è quattro volte più inquinante dei viaggi aerei. Renderlo più sostenibile è fondamentale per proteggere la nostra salute e il clima.

Di Zoë Schlanger

Gli edifici del futuro verranno coltivati in loco, afferma Wil Srubar. Saranno fatti di canapa, o alghe o legno appositamente progettato - o batteri che possono fotosintetizzare, come la malta di cianobatteri che lui e il suo team di ricerca hanno recentemente coltivato tra un reticolo di sabbia e gel a base d'acqua.
 
"Nel mio mondo futuro, non bruciamo calcare per produrre cemento e non fondiamo sabbia per produrre vetro", dice. Invece, i materiali da costruzione essenziali potrebbero essere coltivati da batteri che brillano (bioluminescenza) o da licheni ingegnerizzati, in modo che le pareti siano infuse con le notevoli proprietà dell'organismo. Immagina una casa che potrebbe filtrare l'anidride carbonica dall'aria o cambiare colore se sono presenti gas nocivi.
 
Può sembrare fantasioso, ma il lavoro è già in corso. Srubar, assistente professore di ingegneria architettonica presso l'Università del Colorado Boulder, gestisce il Laboratorio di materiali viventi, dove lui ei suoi colleghi giocherellano con batteri viventi per creare materiali da costruzione che crescono da soli.
 
Srubar è cresciuto fuori Houston, in una fattoria di cotone e in un ranch di bestiame, "dove le cose erano molto vive". Gli edifici, al contrario, erano "così statici e non viventi", dice. Lo skyline di Houston lo ha ispirato a diventare un ingegnere strutturale, ma voleva farlo in modo diverso. "Perché non possiamo dare vita ai materiali da costruzione?" lui dice.
 

Ultime notizie

Architect Magazine: The Carbon Issue

Soddisfare l'urgente necessità di un'azione per il clima, con strategie di decarbonizzazione per materiali, design, pratica e politica. L'architettura deve rapidamente...

it_ITItalian