Gen 10, 2021

Zero emissioni di carbonio: l'educazione all'ambiente costruito può offrire?

EVENTO CONGIUNTO

Lunedì 8 febbraio 2021, 9-10 PST

L'emergenza climatica significa che l'ambiente costruito dovrà essere a zero emissioni di carbonio. Tutti i nuovi edifici devono essere a zero emissioni di carbonio entro il 2030 e il patrimonio edilizio esistente richiederà un significativo ammodernamento per essere a impatto zero entro il 2050. È essenziale un approccio per tutta la vita al carbonio incarnato e operativo, che richiederà l'integrazione di una serie di competenze di decarbonizzazione in tutti gli edifici professioni ambientali.

L'istruzione e la formazione sono un mezzo chiave per aiutare ad affrontare l'emergenza climatica garantendo che una massa critica di coloro che entrano nelle professioni abbiano l'etica, le conoscenze, le abilità e le competenze necessarie per ottenere un ambiente costruito a zero emissioni di carbonio. Gli attuali programmi di istruzione superiore per i professionisti dell'ambiente costruito sono adeguati per affrontare questa sfida? Cosa si può fare per influenzare positivamente la situazione?

Nel novembre 2020, la rivista referenziata Buildings & Cities (B&C) ha pubblicato un numero speciale "Education and Training: Mainstreaming Zero Carbon" a cura di Fionn Stevenson e Alison Kwok. Tutti i documenti sono gratuiti per accedere: bit.ly/3miSAGg. Il numero speciale ha sollevato tre sfide:

  • In che modo è possibile modificare rapidamente l'istruzione e la formazione per garantire la creazione di ambienti costruiti a zero emissioni di carbonio?
  • Come può essere implementata con successo questa transizione?
  • Quali esempi e modelli positivi si possono attingere o adattare?

Questo evento virtuale utilizzerà il numero speciale B&C come base per un esame approfondito di ciò che costituisce un'agenda di cambiamento rapido e una tabella di marcia per l'educazione all'ambiente costruito. Cerca specificamente soluzioni che siano dall'alto verso il basso e dal basso verso l'alto e chiede che si verifichi una nuova gamma di processi interdipendenti, in particolare in:

  • governo centrale
  • organismi di accreditamento e istituti professionali
  • università
  • dipartimenti
  • ONG

4 brevi presentazioni (5 minuti ciascuna) sono seguite da una serie di 2 risposte selezionate (3 minuti ciascuna) da rappresentanti senior su come l'istruzione e la formazione devono cambiare e il loro ruolo (i) in una tabella di marcia per il cambiamento. Una sessione di domande e risposte offre ai partecipanti l'opportunità di contribuire. I documenti selezionati dal numero speciale abbracciano molti dei processi su come sta avvenendo questa transizione.

Sedia                  

  • Anthony Hickling (Forum sulla leadership del carbonio)

introduzione       

  • Fionn Stevenson (Università di Sheffield) e Alison Kwok (Università dell'Oregon)

Altoparlanti            

  • Gavin Killip "Un programma di riforma per l'educazione e la pratica dell'edilizia" (Università di Oxford)
  • Katy Janda "Preparare 'attori intermedi' per fornire transizioni di edifici a zero emissioni di carbonio" (University College London)
  • Malini Srivastava "L'apprendimento cooperativo negli studi di design: una pedagogia per prestazioni nette positive" (Università del Minnesota)

Rispondenti     

  • Marsha Maytum (Practitioner, Educator, chair AIA COTE 2019)
  • Steph Carlisle (Ricercatore CLF, Practitioner e University of Pennsylvania)

Domande e risposte

 

Ultime notizie

Nessun risultato

La pagina richiesta non è stata trovata. Affina la tua ricerca, o utilizza la barra di navigazione qui sopra per trovare il post.

it_ITItalian