Gen 3, 2017

Applied Technology Council (ATC) 58-2: Integrazione degli impatti sismici e ambientali

Un database completo di riparazione di componenti edilizi strutturali e non strutturali
Nella valutazione degli impatti ambientali del ciclo di vita degli edifici, i contributi del danno sismico sono raramente considerati. Questo progetto ha sviluppato e analizzato il più grande database noto sull'impatto ambientale dei danni sismici dei componenti dell'edificio. Estendendo i metodi consolidati di valutazione probabilistica delle prestazioni sismiche per includere gli impatti ambientali, è possibile valutare una valutazione più completa delle prestazioni sismiche previste di un edificio. Per calcolare gli impatti ambientali, i dati del database LCA (Economic Input-Output Life Cycle Analysis) del Green Design Institute della Carnegie Mellon University sono stati collegati ai dati di stima dei costi di riparazione precedentemente stabiliti. Gli impatti ambientali, compreso il carbonio incorporato, l'energia incorporata e altre metriche, sono stati calcolati per la riparazione di quasi 800 componenti dell'edificio con tre o più diversi livelli di danno sismico.
La bozza 95% dei rapporti e del database per ATC/FEMA è in fase di revisione per la pubblicazione e l'integrazione nello strumento di calcolo della valutazione delle prestazioni (PACT) della FEMA. Pubblicazione prevista nel 2017.
Gruppo di ricerca
Simonen, UW (PI), M. Huang, UW, P. Morris, AECCOM
Ringraziamenti
Questo materiale si basa sul lavoro finanziato dalla Federal Emergency Management Agency e gestito dall'Applied Technology Council (ATC) attraverso il progetto ATC 58-2, la cui sostanza è dedicata al pubblico. Tutte le opinioni, i risultati e le conclusioni o le raccomandazioni espresse nel materiale sono quelle degli autori e non riflettono necessariamente le opinioni della Federal Emergency Management Agency o dell'Applied Technology Council.
Ulteriori contributi di John Hooper, Anthony Court, Wayne Trusty, Mark Webster e Jon Heinz. Ringraziamo Chris Aicher e il Professor Paul Sampson del Dipartimento di Statistica dell'Università di Washington per la loro assistenza e consulenza nella componente statistica di questo lavoro. Ringraziamo anche Ibrahim Almufti, il suo team di ARUP, e Kristen Strobel, una studentessa laureata presso l'Università di Washington, per il loro lavoro nel fornire i dati per la costruzione del caso di studio, nonché H. Scott Matthews della Carnegie Mellon University per i suoi consigli sull'uso della loro banca dati EIO LCA.

Ultime notizie

Architect Magazine: The Carbon Issue

Soddisfare l'urgente necessità di un'azione per il clima, con strategie di decarbonizzazione per materiali, design, pratica e politica. L'architettura deve rapidamente...

it_ITItalian