Gen 18, 2020

Fondamenti fondamentali per lo sviluppo dello strumento EC3

Dalla sua versione beta a Greenbuild a novembre, lo strumento EC3 ha generato interesse ed entusiasmo in tutto il settore, portando a più articoli di notizie, testimonianze e incontri di professionisti del settore che esplorano l'uso dello strumento per ridurre drasticamente le emissioni di carbonio incorporate associate a materiali e costruzione . Con il rilascio dello strumento, quasi 50 aziende hanno approvato e sponsorizzato lo sviluppo dello strumento. Tuttavia, due fondazioni sono state i principali leader e sostenitori del progetto e ne hanno guidato lo sviluppo per oltre un anno prima del suo rilascio.

Abbiamo chiesto ad Anne Ellis e Don Davies delle principali fondazioni coinvolte di spiegare perché hanno investito così tanto nello sviluppo dello strumento EC3.

Fondazione Charles Pankow

Anne M. Ellis, PE, FACI, F.ASCE

di Anne Ellis, direttore esecutivo della Charles Pankow Foundation (CPF)
La nostra missione è fornire all'industria modi migliori per progettare e costruire. Utilizziamo le nostre risorse - la nostra leadership e i nostri finanziamenti - per fungere da catalizzatore per l'innovazione del settore nella progettazione e costruzione di edifici. Ci battiamo per un impatto collettivo e scalabile. Il nostro modello di funzionamento è unico. Le nostre iniziative sono identificate, guidate e supportate dal settore, inclusi proprietari, progettisti, costruttori, catena di fornitura e università. Il lavoro viene svolto tramite la collaborazione di esperti in materia di tutto il settore e il mondo accademico. I nostri investimenti sono stati fondamentali nel portare avanti gli sforzi per monitorare e ridurre le emissioni di carbonio incorporate.

I nostri investimenti sono stati fondamentali per portare avanti gli sforzi per monitorare e ridurre le emissioni di carbonio incorporate. Attraverso accordi di sovvenzione CPF, abbiamo finanziato diversi progetti di carbonio incarnato guidati da Kate Simonen e dal Carbon Leadership Forum:

  • Il Studio di benchmark sul carbonio incorporato pubblicato nel dicembre 2016, che ha compilato il più grande database conosciuto di carbonio incarnato da costruzione e ha creato uno strumento di visualizzazione dei dati.
  • Valutazione del ciclo di vita degli edifici: una guida pratica e le relative garanzie pubblicate nel giugno 2019 hanno fornito all'industria una guida standardizzata e accessibile su come condurre una LCA di un edificio.
  • Carbonio incorporato per studio di miglioramenti meccanici, elettrici, idraulici e locatari e relative garanzie collaterali per stabilire una gamma preliminare di probabili impatti di carbonio incorporati per componenti MEP e TI negli edifici per uffici commerciali.
  • Calcolatore e metodologia del carbonio incarnato nella costruzione per guidare le scelte intelligenti in materia di carbonio durante la progettazione, la specifica dei materiali e l'approvvigionamento.

Eravamo presenti praticamente dall'inizio e quando l'interesse e il supporto dell'industria erano limitati. Il lavoro precedente dello strumento EC3 ha contribuito a creare interesse e creare slancio.

Un altro contributo chiave del CPF è l'impegno di membri e collaboratori non-Carbon Leadership Forum, inclusi, ma non limitati a, quelli che sviluppano e pubblicano codici, standard e linee guida critici per il settore come l'American Concrete Institute e l'American Institute of Steel Construction. Queste organizzazioni portano non solo gravità e riconoscimento nazionale ma anche globale a quello che altrimenti potrebbe essere uno sforzo di carbonio incarnato "locale".
L'anno scorso siamo diventati sponsor principale e gestore delle sovvenzioni per la piattaforma rivoluzionaria, lo strumento Embodied Carbon in Construction Calculator (EC3). Ciò che mi entusiasma del progetto EC3 tool è il coinvolgimento con la catena di fornitura combinato con la trasparenza della metodologia e l'uso di dati affidabili. Per molti anni, le aziende della catena di fornitura, non tutte ma molte, hanno "reso più verdi" le loro operazioni ei loro prodotti spesso senza riconoscimento e apprezzamento. Allo stesso tempo, i designer, desiderosi di fare la differenza, stavano specificando materiali il cui impatto era difficile da dimostrare. I progettisti hanno spesso considerato il carbonio incarnato come un unico obiettivo in isolamento di altri criteri di progettazione degli edifici e di prestazioni dei materiali, un approccio non realistico e controproducente.

Ora disponiamo di uno strumento trasparente che utilizza dati reali per informare i progettisti e consentire al proprietario e all'appaltatore di dimostrare il carbonio incorporato e prendere decisioni di approvvigionamento. Con questi sforzi, collettivamente stiamo avendo un impatto significativo e con la capacità di fare molto di più. Lo slancio è a nostro favore.

Fondazione MKA

di Don Davies, Presidente di Magnussen Klemencic Associates

Don Davies, PE, SE

Cinquant'anni fa eravamo un paese diviso, ma siamo anche andati sulla luna accettando di lavorare insieme su un obiettivo comune. Quella sfida richiedeva di uscire dai nostri silo competitivi e concentrarsi su qualcosa che non poteva essere risolto da nessuna entità da sola. Ha anche comportato l'avvio di un percorso prima di avere tutte le risposte per raggiungere gli obiettivi. Tuttavia, conoscevamo una direzione in cui volevamo andare e avevamo una motivazione collettiva per agire.

Qual è il nostro prossimo colpo di luna? Quando si guarda alla mentalità del "vincere a tutti i costi" della nostra politica attuale, è senza dubbio scoraggiante per le persone di tutte le parti. Tuttavia, oggi affrontiamo sfide scoraggianti e potremmo utilizzare più sforzi collettivi laddove abbiamo scelto di lavorare insieme per una causa comune. Una di queste prossime sfide lunari è il modo in cui noi, membri della building community, rispondiamo ai cambiamenti climatici.
Il tempo non è nostro amico su questo. Se vogliamo avere successo, dobbiamo uscire rapidamente dai nostri silos individuali e coinvolgere il collettivo della comunità edilizia: proprietari, architetti, ingegneri, appaltatori e fornitori di materiali. Se riusciamo a trovare cause comuni in cui possiamo lavorare insieme, possiamo presentare idee ponderate e aumentare la loro velocità di adozione. L'anno scorso la MKA Foundation è diventata uno sponsor principale per lo strumento Embodied Carbon in Construction Calculator (EC3). Abbiamo scelto questo sforzo perché incarnava la varia essenza di ciò in cui crediamo: promuovere lo sviluppo di un progetto che coinvolge l'intera comunità edilizia ed è un catalizzatore per un'azione accelerata.

Quasi 50 partner del settore si sono riuniti per sviluppare e distribuire questo innovativo strumento gratuito, ad accesso aperto e basato su cloud. È ad accesso libero e aperto. Aiuta i team, i proprietari ei fornitori di AEC a valutare le emissioni di carbonio incorporate complessive di un progetto durante il processo decisionale di progettazione e approvvigionamento, rendendo più facile confrontare materiali simili e consentendo la specifica e l'approvvigionamento delle opzioni di materiali a basso tenore di carbonio.

La nostra Fondazione è impegnata per il successo dello strumento EC3, fornendo consulenza e supporto continui.

Funzionalità più recenti

Cambiare il mondo una città alla volta

Gli hub regionali CLF fioriscono a Philadelphia, Phoenix, Minnesota, Seattle, Boston, Austin, Atlanta, Ottawa, Chicago, Los Angeles, Portland, San Francisco,...

Sei mesi nell'impegno SEI SE 2050

Gli ingegneri strutturali si combinano per condividere apprendimento, risorse e obiettivi ambiziosi di decarbonizzazione di Chris Jeseritz Chris Jeseritz è un project manager ...

Presentazione di Meghan Lewis

Senior Researcher, Carbon Leadership Forum, University of Washington Meghan Lewis è Senior Researcher presso il Carbon Leadership Forum, dove ...

Presentazione di Stephanie Carlisle

Ricercatore senior, Carbon Leadership Forum, Università di Washington Stephanie Carlisle è un architetto e ricercatore ambientale il cui lavoro ...

Presentazione di Monica Huang

Ingegnere di ricerca, Carbon Leadership Forum, Università di Washington Monica Huang è un ingegnere di ricerca con esperienza nel ciclo di vita ambientale ... (-)

Presentazione di Andrew Himes

Direttore di Impatto collettivo, Carbon Leadership Forum, Università di Washington Andrew Himes è direttore delle iniziative di impatto collettivo per ridurre...

Renee Cheng: Change Agency, Value Change

Tra la pandemia, il crollo economico e le proteste per la giustizia sociale attende una collisione che rivelerà nuove domande per la professione di design, scrive ...

Decarbonizzazione ed equità sociale

Gestione ambientale e responsabilità sociale: possiamo fare tutto di Donald I. King FAIA Eco-consapevolezza e vendita di design verde per ...

Presentazione di Anthony Hickling

Amministratore delegato, Carbon Leadership Forum, Università di Washington Anthony Hickling ha esperienza nella sostenibilità ambientale e sociale come ...

La nostra missione è la trasformazione

di Kate Simonen Direttore fondatore del Carbon Leadership Forum Stiamo vivendo un momento straordinario della storia umana, come se il 1918 ...

L'iniziativa Nehemiah

Costruire una comunità amata mentre si lavora alla decarbonizzazione degli edifici di Mark Jones con Andrew Himes Il distretto centrale è un quartiere storicamente nero ...

it_ITItalian